Raviolo aperto ai porcini

  • default-difficolta
  • default-
  • 1 Persone
  • n.d.

Il raviolo aperto ai porcini è un piatto autunnale buonissimo e molto raffinato che però è anche semplice, vi risparmierete la briga di fare i ravioli e farete un figurone con amici e parenti. L’ideale sarebbe usare i funghi porcini freschi ma se non riuscite a reperirli potete optare per quelli secchi e quelli in scatola.

Ingredienti

  • 8 quadrati di pasta fresca all'uovo (circa 300 gr)
  • 350 gr di funghi porcini
  • 200 gr di salsiccia
  • 150 gr di fontina
  • 80 ml di latte
  • 20 gr di pasta di tartufo
  • 1 tuorlo
  • 60 gr di grana
  • 50 ml di olio di oliva
  • 40 ml di aceto di vino bianco
  • 1 spicchio d'aglio
  • 80 gr di burro
  • sale

Preparazione

 
Sgranate la salsiccia in una ciotola e poi fatela soffriggere in padella con un cucchiaino di olio per 5 minuti. Fate la fontina a cubetti, metteteli in una ciotola e copriteli con il latte, copriteli con la pellicola e fateli ammorbidire per 2 ore. Versate un pò di olio in un’altra padella e mettete l’aglio, fate insaporire per un minuto e poi aggiungete i funghi puliti, asciutti, strofinati con una pezza bagnata con aceto, e tagliati a pezzetti, fate cuocere a fuoco vivace per 20 minuti per far assorbire l’acqua di vegetazione.  
Nel frattempo sgocciolate la fontina e mettetela in un pentolino con il burro, fatela sciogliere e man mano aggiungete il latte a filo, fate cuocere per una decina di minuti e poi unite il tuorlo, mescolate rapidamente e incorporate la pasta al tartufo, se occorre aggiustate di sale.  
Portate a bollore 4 litri di acqua in una pentola abbastanza grande, aggiungete il sale e l’olio rimasto e immergete i fogli di pasta 2 per volta, lessateli per 4 minuti e poi con delicatezza scolateli con un mestolo forato, stendeteli su un telo senza sovrapporli. Preparate i 4 piatti individuali, in ognuno fate uno strato con la fonduta e mettete un foglio di pasta, copritelo con 1/4 dei funghi e 1/4 di salsiccia, mettete un altro pò di fonduta e spolverizzate con il grana, mettete sopra l’altro foglio di pasta. Decorate con qualche fungo e un filino di fonduta.  
Foto da: www.viaggiatoregourmet.com aroundbritainwithapaunch.blogspot.com spannocchia.org www.trovatartufi.com  

Parole di Serena Vasta

Serena Vasta è stata collaboratrice di Pourfemme e di Buttalapasta dal 2008 al 2019, occupandosi principalmente di tematiche relative alla cucina e alla casa, con qualche incursione nella salute e benessere.