Crema all'arancia

coppe con crema all'arancia cotta a bagnomaria

Foto Shutterstock | Chuck Bandel

  • facile
  • 30 minuti
  • 4 Persone
  • 400/porzione

Questa ricetta della crema all’arancia vi consente di servire ai vostri ospiti un delizioso dolce al cucchiaio da portare in tavola come dessert a fine pasto. Non è una crema pasticcera all’arancia ma un vero e proprio dessert al cucchiaio, un budino che va cotto in forno a bagnomaria. Tra tutti i dolci alle arance, questo ha una preparazione abbastanza rapida. Allora andiamo a vedere come fare questa crema all’arancia, che potete servire da sola oppure con una fettina di torta all’arancia.

Ingredienti

  • arance non trattate 2
  • latte 400 ml
  • uova 4
  • zucchero semolato 100 g
  • grand marnier qb

Preparazione

  1. Iniziate la preparazione della ricetta della crema all'arancia lavando bene gli agrumi, asciugateli, quindi tagliate la scorza, non includendo la parte bianca, e spremetele.

  2. Versate il succo delle arance in una casseruola, aggiungete anche il latte e la scorza. Portate ad ebollizione e spegnete il fuoco.

  3. Intanto in una ciotola sbattete le uova con lo zucchero, poi versatevi il latte aromatizzato, bagnate con due cucchiai di liquore Grand Marnier e mescolate bene.

  4. Filtrate questo composto attraverso un colino, versandolo in 4 coppe che possano andare in forno e chiudete le coppe con dei dischi di carta da forno bagnati. Mettete le coppe in una teglia e versate acqua nella teglia quasi fino al bordo.

  5. Cuocete la crema all'arancia a bagnomaria in forno a 180 gradi per 20 minuti circa, poi togliete il coperchietto di carta da forno, guarnite con filamenti di scorza di arancia e servite.

Consigli per la ricetta della crema all’arancia per dessert

Crema catalana decorata con arancia e cannella

Foto Shutterstock | Andrei Iakhniuk

Per cuocere questa crema alle arance scegliete delle coppe che possano andare in forno e per la cottura a bagnomaria mettetele in una teglia che sia quasi interamente coperta d’acqua. Per quanto riguarda la presentazione, potete guarnite i dessert con le scorze di arancia tagliate a julienne, ma anche con una fettina di arancia caramellata oppure con la scorza di arancia candita. Se volete potete fiammeggiare la superficie del dessert dopo averlo cosparso di zucchero di canna, come si fa con la creme brulè

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrivo per il web dal 2008. Mi occupo di cronaca italiana ed estera, politica e costume. Naturopata appassionata del vivere green e della buona cucina, divido il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d'autore.