Gnocchi di zucca e patate

Gnocchi di zucca e patate

  • facile
  • 2 ore
  • 4 Persone
  • 97/porzione

Gli gnocchi di zucca e patate sono una ricetta semplicissima da preparare, perfetta per un primo piatto speciale, da portare in tavola durante un pranzo autunnale o magari per un ricorrenza particolare. Scoprite insieme a noi tutti i segreti per realizzare questa preparazione davvero buonissima!

Ingredienti

  • 250 gr. di polpa di zucca
  • 250 gr. di patate
  • 1 uovo
  • 100 gr. di parmigiano
  • 250 gr. di farina
  • 40 gr. di burro
  • pepe bianco
  • sale
  • salvia

Gnocchi zucca e patate

Preparazione

  1. Pulite la zucca e le patate, successivamente tagliatele a pezzi e lasciatele cuocere in una vaporiera per circa 30 minuti.
  2. In alternativa alla vaporiera elettrica è possibile utilizzare un cestello bucarellato da inserire all'interno della pentola, in questo modo gli alimenti non verranno a contatto con l'acqua.
  3. Quando le patate e la zucca saranno ben cotte, passatele nello schiacciapatate quindi mescolate il tutto per amalgamare bene gli ingredienti.
  4. Per rendere il composto ancora più vellutato è sufficiente utilizzare il minipimer.
  5. Aggiungete il sale, il parmigiano e la farina, precedentemente setacciata.
  6. Incorporate l’uovo e il pepe continuando ad impastate, il composto finale dovrà essere morbido e ancora appiccicoso.
  7. In una pentola portate ad ebollizione dell’acqua salata. Appena raggiunta la giusta temperatura, con due cucchiaini formate delle palline di impasto e poi versatele direttamente nell’acqua bollente.
  8. Scolate gli gnocchi appena vengono a galla. Teneteli in caldo e metteteli in una pirofila: realizzate una base, aggiungete fiocchetti di burro e 2 cucchiai di parmigiano, coprite tutto con un altro strato di gnocchi e spolverate con abbondate parmigiano.
  9. Aggiungete qualche foglia di salvia e mettete in forno per circa 15 minuti a 200 °C fino a che la superficie non sarà gratinata. Serviteli caldi.
  10. E' possibile condire gli gnocchi con salvia e burro anche in padella, aggiungendo prima di servire una spolverata di ricotta stagionata.
 
Foto di osteriatrinitabassano

Parole di Serena Vasta