Calamaretti allo zafferano

Calamaretti allo zafferano

  • default-difficolta
  • default-
  • 1 Persone
  • n.d.

calamari allo zafferano  
I calamari sono grandi protagonisti dei piatti estivi e non, con il loro sapore che mette d’accordo sia adulti che bambini. Invece che fare gli anellini fritti provate a cucinarli secondo questa ricetta, particolare ma facilissima da realizzare. Anzi, chiedendo al pescivendolo, vi darà i calamari direttamente puliti, pronti per essere tagliati a rondelle. Diffidate di quelli pre-tagliati, che sono decongelate, ma vanno bene per una cena d’emergenza. Abbinate a questo piatto un vino Torgiano Bianco umbro.  

Ingredienti

  • calamaretti 600 g
  • pomodori 250 g
  • fumetto di pesce 1,5 dl
  • 1 scalogno
  • timo
  • zafferano in stimmi
  • olio extravergine di oliva
  • sale
  • pepe

Preparazione

Togliete la pellicina esterna ai calamaretti, quindi lavateli asciugateli e tagliateli ad anelli. Sbollentate qualche secondo i pomodori, poi sgocciolateli e spellateli. Togliete i semi, asciugate l’acqua di vegetazione e tagliateli a dadini.  
Sbucciate lo scalogno, lavatelo, tritatelo e fatelo appassire in una padella con due cucchiai di olio, quindi aggiungete i calamaretti, salate, pepate e fateli insaporire per un minuto. Bagnateli con il fumetto di pesce bollente e fate cuocere per altri due minuti.  
In un altro tegame scaldate un cucchiaio di olio con il timo e rosolatevi la dadolata di pomodori, lo zafferano, il sale e il pepe, a fuoco vivace per 5 minuti. Unite questo sughetto ai calamaretti, mescolate, spegnete e servite.  
Foto da: qcseafood.com

Parole di Paoletta

Da non perdere