Nidi di tagliolini ai piselli

Nidi di tagliolini ai piselli

  • default-difficolta
  • default-
  • 1 Persone
  • n.d.

Appena ho letto la ricetta di questi tagliolini su una rivista di cucina mi è subito venuta voglia di postarla per poi realizzarla al più presto. Si tratta di nidi tagliolini all’uovo, conditi con una besciamella light, ovvero fatta solo con farina e latte (scremato), riempiti con piselli bolliti e poi “rosolati” con l’acqua. E’ un primo gustoso e leggero, solo circa 350 calorie per porzione, che potrete abbinare con un Pignoletto Gaggioli, un bianco emiliano.  

Ingredienti

  • tagliolini freschi all'uovo 250 g
  • piselli surgelati sgranati 250 g
  • farina 00 40 g
  • latte scremato 4 dl
  • noce moscata
  • 1 cipollotto
  • 1 rametto di maggiorana
  • parmigiano reggiano grattugiato
  • sale
  • pepe

Preparazione

 
Tostate la farina per un paio di minuti in una casseruola, senza grassi, poi versate il latte freddo tutto insieme e cuocete per circa 7 minuti, mescolando con la frust, otterrete così una besciamella light. Una volta densa mettetela in una ciotola per farla intiepidire.  
Fate bollire dell’acqua in una pentolina e cuocetevi i piselli per circa 5 minuti, poi scolateli con un mestolo forato e cuocete per 30 secondi i tagliolini nella stessa acqua. Intanto immergete i piselli in una ciotola con acqua e ghiaccio, per farli rimanere verdi. Scolate i tagliolini e raffreddateli sotto l’acqua corrente e lasciateli sgocciolare bene, poi metteteli nella ciotola con la besciamella.  
Bagnate e strizzate un foglio di carta da forno e foderatevi una placca, create i nidi con i tagliolini, spolverizzateli di parmigiano e metteteli in forno caldo per circa 20 minuti.  
Pulite il cipollotto dalle radichette e tagliatelo a rondelle, fatelo appassire in due cucchiai di acqua calda in una padella antiaderente per 3 minuti, poi unite i piselli e fate cuocere per un paio di minuti.  
Salate, pepate, spolverizzate con le foglie di maggiorana e spegnete. Mettete i nidi nei piatti e riempiteli con i piselli, quindi servite.  
Foto da: racheleats.files.wordpress.com, www.foodhoe.com, definitelynotmartha.blogspot.com, digilander.libero.it, pinoyfoodblog.com, www.salernomagazine.it, www.capsa.es, www.alberghiera.it

Parole di Paoletta

Da non perdere