Scaloppine con gremolada

Scaloppine con gremolada

  • default-difficolta
  • default-
  • 1 Persone
  • n.d.

Un secondo semplice, condito con la gremolada è un mix di limone, prezzemolo e aglio che serve ad aromatizzare gli ossibuchi alla milanese. E’ dal dialetto di questa città che infatti deriva il termine gremolada, che significa tritato.  

Ingredienti

  • 1 petto di pollo di circa 700 g
  • mezzo bicchiere di vino bianco secco
  • farina
  • 1 spicchio di aglio
  • prezzemolo fresco
  • 1 limone non trattato
  • burro q.b.
  • olio extravergine di oliva
  • sale
  • pepe

Preparazione

 
Lavate il petto di pollo e asciugatelo con carta da cucina, eliminando eventuale grasso. Togliete la cartilagine e l’osso centrale, quindi dividetelo in due. Con un coltello ben affilato tagliate ciascun filetto in due fettine. Mettete ogni fettina tra due fogli di carta da forno e battetele con il batticarne.  
Preparate la gremolada ricavando la parte gialla della scorza di limone e tritandola insieme al prezzemolo sfogliato e l’aglio spellato. Infarinate le fettine di pollo. In una padella scaldate 3 cucchiai di olio e una noce di burro, poi mettetevi a rosolare la carne.  
Lasciate cuocere per un paio di minuti per ciascun lato, poi scolatele, salate, pepate e tenetele in caldo. Versate nella padella un’altra noce di burro e il vino bianco, lasciate evaporare il vino e mescolate con un cucchiaio di legno. Rimettete le scaloppine nella padella, lasciate insaporire e spegnete.  
Completate con la gremolada,mettete nei piatti e servite insieme a un contorno di patate o del riso pilaf.  
Fotl da: www.alimentipedia.it media.metronews.topscms.com www.cleaningdirectory.co.uk www.leserre.it

Parole di Paoletta

Da non perdere