Tranci di tonno in crosta di patate

Tranci di tonno in crosta di patate

  • default-difficolta
  • default-
  • 1 Persone
  • n.d.

tonno in crosta di patate  
Tonno in crosta di patate, un secondo piatto classico, buono, apprezzato tantissimo. Ne esistono tante varianti, in questo caso viene scottato tagliato a medaglioni e poi ricoperto di una crosta di patate a rondelle, invece che il solito filetto intero, che vi abbiamo già presentato. Per fare in modo che la crosta rimanga morbida tagliateli a fette spesse almeno 2 centimetri. La crosta di patate aiuta il pesce a rimanere morbido e succoso e a proteggerne le fibre. Si prepara facilmente in un quarto d’ora, e accompagnatelo con un vino che non contrasti il sapore del tonno nè sovrasti quello delle patate, per esempio una Vernaccia di San Gimignano.  

Ingredienti

  • 4 tranci di tonno alti 2 cm
  • patate 400 g
  • una cipolla piccola
  • un rametto di origano
  • vino bianco secco
  • olio extravergine di oliva
  • sale
  • pepe

Preparazione

 
Sbucciate le patate, lavatele quindi asciugatele con un panno da cucina. Con una mandolina ricavatene delle fettine sottili e fatele cuocere per 5 minuti (dall’inizio dell’ebollizione) in una casseruola con dell’acqua fredda.  
Scolatele delicatamente e sciacquatele sotto l’acqua fredda e conditele con 4 cucchiai di olio. Sbucciate la cipolla, affettatela sottilmente e stufatela per 10 minuti in una padella con 3 cucchiai di olio, 3 di acqua, sale e pepe, aggiungendo anche un pizzico di origano, e lasciandola poi raffreddare.  
Rivestite una teglia con un foglio di carta oleata, disponetevi i medaglioni di tonno, salate e pepate. Coprite con le cipolle e le patate, bagnate con il vino, condite con 4 cucchiai di olio e infornate a 200° per 25 minuti.  
Foto da: www.greatclams.com

Parole di Paoletta

Da non perdere