Pollo con pinoli, pomodori e pancetta

petto di pollo con pinoli e pancetta

  • default-difficolta
  • default-
  • 1 Persone
  • n.d.

petto di pollo con pinoli e pancetta 
Il pollo con pinoli, pomodori e pancetta è un secondo piatto da servire anche come piatto unico. Oltre ai bocconcini di petto di pollo, e a pinoli, pomodori e pancetta, nella ricetta sono previste anche le patate, da cuocere nella stessa padella del pollo e che fungono così da contorno saporito. Tutt’altra ricetta quindi rispetto al pollo con pinoli, uvetta e miele, che vi abbiamo proposto qualche mese fa. Questa preparazione non è difficile ma da eseguire con cura, stando attenti a far ben evaporare il vino bianco e il brodo, e a lasciare cuocere le patate a dadini il tempo necessario. Il tocco di pinoli concede un gusto sfizioso.

Ingredienti

  • 300 g di petto di pollo
  • 100 g di pancetta
  • 100 g di pinoli
  • 3 patate
  • 1 carota
  • 1 cipolla
  • 1 costa di sedano
  • 3 cucchiai di olio di oliva
  • 1 barattolo di pomodori pelati
  • ½ bicchiere di salsa di pomodori
  • 1 spicchio di aglio
  • Un rametto di rosmarino
  • Un bicchiere di vino bianco
  • un bicchiere di brodo vegetale
  • Sale
  • Pepe

Preparazione

Tritate cipolla, sedano e carota e fateli soffriggere con l’olio in una padella capiente per una decina di minuti. 
 
Aggiungete il petto di pollo a bocconcini e fateli rosolare per altri 10 minuti. Poi aggiungete il pomodoro e fate evaporare l’acqua in eccesso.  
 
Tritate poi il rosmarino, l’aglio e metà pinoli, insieme alla pancetta tritata, e unite al composto. 
 
Aggiungete il vino bianco e lasciatelo evaporare, infine aggiungete il brodo. 
 
Tagliate le patate a tocchetti piccoli e aggiungeteli all’insieme, coprite e lasciate cuocere per circa 30 minuti. 
 
Prima di servire sminuzzate il resto dei pinoli e usateli per cospargere i piatti di pollo da portare in tavola. 
 

Parole di Deborah Di Lucia