NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Frittelle di semolino e frutta

    photo-full
    Oggi vi proponiamo la ricetta delle frittelle di semolino e frutta, un’idea nuova e golosa per delle frittelle alternative; il semolino dona una morbida ma compatta consistenza a queste frittelle e la frutta le alleggerisce, per quello che è possibile fare con dei dolci fritti. Questa ricetta vi permette anche di utilizzare eventuali avanzi di frutta secca delle feste natalizie.

    Ingredienti

    • 400 g. di latte intero
    • 150 g. di semolino (non la semola con cui si prepara la pasta, lo trovate nella zone farina dei supermercati in piccole confezioni)
    • 80 g. di zucchero, più altro per spolverare alla fine
    • 100 g. di frutta secca senza guscio mista scelta tra prugne, albicocche e uvetta
    • 1 mela renetta
    • 1 uovo
    • buccia grattugiata di 1 limone e di 1 arancia bio
    • sale q.b.
    • olio di arachidi (monoseme, e preferibilmente bio) q.b.
    Ricettari correlati Scritto da

    Ricetta e preparazione

    Preparazione

    1. Versate il latte assieme a 400 g. di acqua in una casseruola e portate ad ebollizione. Salate il tutto.
    2. Versate il semolino a pioggia mescolando continuamente, e sempre mescolando fate cuocere per dieci minuti. Togliete dal fuoco e versate il composto in una ciotola.
    3. Incorporate al composto la frutta secca tagliata a pezzettini, la mela fatta anch’essa a pezzettini, 80 grammi di zucchero, l’uovo e la buccia grattugiata del limone e dell’arancia.
    4. Formate delle frittelle con il composto e friggetele in abbondante olio ben caldo. Scolatele, passatele nello zucchero, e servitele subito ben calde.

    Ci sono tante altre ricette di frittelle per Carnevale, per esempi anche chi ama la cucina etnica , come le frittelle con miele e sesamo algerine, le bugnes francesi e i bignè antillani; ma in ogni caso servitele "subito" dopo averle fritte, non provate a friggerle prima poi a tenerle al caldo o a riscaldarl in qualche modo, il risultato sarà pessimo.

     
    Foto di Cantalamessa

     
     
     
     
     
    RICETTE PIU' POPOLARI
    DALLA CUCINA