Pesto alla siciliana, come farlo e in quali ricette usarlo

  • Commenti (1)
  • Condividi
  • Email
  • Stampa

pesto alla siciliana

Oggi vediamo come preparare il pesto alla siciliana e in quali ricette usarlo. Vi proponiamo una versione della ricetta di pesto alla siciliana che prevede l’utilizzo di ricotta fresca e mandorle tritate, anche se ne esistono di diverse varianti con l’aggiunta o l’utilizzo di altri ingredienti. Le migliori ricette del pesto alla siciliana sono quelle dei primi piatti, ovvero la pasta con il pesto alla siciliana. Scegliete il formato preferito di pasta anche se quelli che consigliamo sono formati corti come fusilli o penne rigate.

  • pasta-pesto-mandorle
  • pesto-siciliano
  • pesto-alla-siciliana-a-freddo
  • pasta con pesto siliciana

Gli ingredienti del pesto alla siciliana

pesto alla siciliana a freddo

Per preparare il pesto alla siciliana la scelta delle materie prime è molto importante, dovendo selezionare ingredienti freschi e di buona qualità che mixati portino al risultato di una gustosa salsa di condimento per la pasta. Procuratevi 100 grammi di mandorle pelate, 400 grammi di pomodorini, 1 etto di ricotta fresca, 3 cucchiai di parmigiano, 1 spicchio di aglio, basilico fresco, e naturalmente un buon olio di oliva (circa 100 ml), sale e pepe. La dose indicata è per preparare la salsa per il condimento di 400 grammi di pasta per 4 persone.

Come fare il pesto alla siciliana

pesto siciliano

Iniziate a preparare il pesto lavando i pomodorini, poi eliminando la parte bianca interna e spremendoli per evitare il liquido in eccesso. Metteteli nel frullatore insieme ad abbondante basilico, l’aglio, il parmigiano, la ricotta e naturalmente le mandorle. Frullate a bassa velocità monitorando la consistenza del pesto che non deve risultare eccessivamente cremosa ma presentare pezzetti di mandorle a vista. Salate e pepate alla fine. Lessate la pasta (potete farlo anche mentre preparate il pesto), scolate e condite con il pesto alla siciliana in una zuppiera. Mettete nelle fondine individuali decorando con qualche foglia di basilico e qualche mandorla tostata se vi piace.

Le varianti del pesto alla siciliana e le ricette

pasta al pesto alla siciliana

Come per tutte le ricette regionali e tipiche, esistono numerose varianti del pesto alla siciliana. La scuola di pensiero purista richiede l’utilizzo della ricotta salata tipica siciliana (anziché quella fresca), ovvero ricotta fresca salata e messa a stagionare per circa 10 giorni. In altre versioni la dose di frutta secca è suddivisa in mandorle e pinoli. Oppure in una versione di pesto “a caldo” che prevede l’utilizzo di salsa di pomodoro cotta con un trito di cipolla, aglio e mandorle, mescolata poi con basilico, parmigiano o pecorino grattugiato. In ultimo l’alternativa al pepe è il peperoncino.

Ed ecco anche le ricette di pesto alla siciliana già proposto su Buttalapasta.it, o altre gustose ricette della cucina siciliana:

Ven 07/10/2011 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
7 ottobre 2011 22:46

Buenisimas las recetas y los comentarios los sigo siempre desde Argentina Buenos Aires

Rispondi Segnala abuso
Seguici