Peperoni in padella

Peperoni in padella

Tempo:
40 min
Difficoltà:
Facile
Porzioni:
4 Persone
Calorie:
150 Kcal/Porz

    La ricetta dei peperoni in padella con cipolla rappresenta una proposta per il contorno estivo da accompagnare sia con dei secondi piatti a base di carne come ad esempio una cotoletta impanata, che di pesce come del merluzzo in umido, che con le uova, fritte o strapazzate che, infine, con i formaggi freschi o stagionati. Semplici e veloci da realizzare, potrete utilizzare degli ortaggi del colore preferito, anche se con quelli rossi e gialli otterrete un risultato decisamente più dolce e adatto a tutti i palati. Tra le ricette con i peperoni questa costituisce una base da poter arricchire a piacere con l’aggiunta di altri ingredienti, come cipolle o pomodori, erbe aromatiche o spezie.

    Ingredienti

    Ingredienti Peperoni in padella per quattro persone

    • 3 peperoni rossi e gialli
    • olio extra vergine di oliva
    • menta fresca
    • 1 cipolla
    • sale e pepe
    • basilico fresco

    Ricetta e preparazione

    Come fare Peperoni in padella

    Lavate bene i peperoni. Trasferiteli su un tagliere ed eliminate il peduncolo.

    Adesso tagliateli a metà per il senso della lunghezza utilizzando un coltello ben affilato.

    Eliminate dall’interno i semi ed i filamenti bianchi. Sciacquateli ancora per eliminare ogni residuo.

    Tagliateli a striscioline non troppo sottili e delle stesse dimensioni.

    Adesso sbucciate la cipolla e trasferite anche questa su un tagliere.

    Tagliatela a metà, quindi a fette molto sottili.

    Versate in un tegame abbondante olio extra vergine di oliva ed accendete la fiamma.

    Una volta ben caldo unite la cipolla e, mantenendo la fiamma moderata, fatela cuocere fino a quando diventa trasparente.

    A questo punto aggiungete anche i peperoni.

    Fateli insaporire per qualche istante, quindi bagnate con mezzo bicchiere di acqua ed abbassate la fiamma.

    Ponete il coperchio e fate cuocere per circa 25 minuti, avendo l’accortezza di mescolare spesso.

    A questo punto regolate di sale e pepe.

    Lavate bene le erbe aromatiche, tritatele finemente ed unitele ai peperoni.

    Mescolate bene e spegnete la fiamma.

    Fate riposare per 20 minuti, quindi servite.

    Varianti

    I peperoni in padella light senza olio rappresentano una versione adatta a chi sia a dieta. In questo caso potrete farli cuocere direttamente con poca acqua su fiamma molto bassa compensando la mancanza dei grassi con l’aggiunta di erbe aromatiche quali il timo, o di spezie come il curry.

    I peperoni in padella con pangrattato, di contro, rappresentano un piatto più ricco. Al termine della cottura spolverate sopra 2-3 cucchiai di pangrattato, quindi ponete nuovamente il coperchio e fate riposare per 10 minuti lontano dalla fiamma.

    I peperoni in padella in agrodolce costituiscono un must tutto estivo. Per prepararli, a qualche minuto da fine cottura, unite mezzo bicchiere di aceto di vino bianco nel quale avrete fatto sciogliere un paio di cucchiai di zucchero. Versate tale composto sopra i peperoni e fate evaporare. Il riposo, in questo caso, è d’obbligo, senza considerare il fatto che da freddi siano decisamente più buoni.

    Non possiamo non consigliarvi un classico: i peperoni in padella con pomodorini , ideali come contorno leggero e poco calorico. Sono perfetti anche come condimento per pasta, riso e primi piatti in genere. I peperoni in padella con patate, invece, sono più sostanziosi e possono costituire un secondo piatto vegetariano.

    Come si conservano

    Vi basterà inserirli all’interno di un contenitore ermetico e farli completamente raffreddare prima di trasferirli in frigo. Quì si conservano per al massimo due giorni.

    Foto | Francesca

    VOTA:
    4.4/5 su 4 voti