Peperoni in agrodolce

Peperoni in agrodolce: piatto con peperoni gialli e rossi

Foto Shutterstock | AS Food studio

  • facile
  • 30 minuti
  • 4 Persone
  • 90/porzione

I peperoni in agrodolce sono un classico della nostra cucina e noi ve li proponiamo con una ricetta dal sapore delicato e irresistibile. Per preparare un saporito contorno a base di peperoni, perfetto per accompagnare al meglio carni arrostite o cotte alla griglia, procuratevi dei peperoni di qualità. Questo tipo di contorno si sposa perfettamente anche con il pollo, il tonno o con altri tipi di verdure, come le zucchine, o con le olive e il pangrattato. Se amate i sapori molto decisi potete utilizzare una quantità maggiore di aceto o scegliere un aceto molto forte. Invece del miscuglio di zucchero e aceto potete bagnare a fine cottura i peperoni con dell’aceto balsamico: in questo caso il gusto sarà molto morbido e aromatico. Noi vi proponiamo la ricetta dei peperoni in agrodolce cotti in padella, ma non mancheranno i suggerimenti per prepararli al forno o con il Bimby! Inoltre, vi sveliamo tutti i trucchi per conservarli al meglio sott’olio!

Ingredienti

  • peperoni 1 kg
  • aglio 2 spicchi
  • olio d'oliva extra vergine 5 cucchiai
  • aceto di vino bianco o aceto di mele q.b
  • zucchero q.b.
  • sale q.b.

Preparazione

  1. Lavate ed asciugate i peperoni.lavate i peperoni
  2. Eliminate i semi ed i filamenti bianchi all’interno, e tagliateli a pezzetti regolari.tagliate i peperoni
  3. In un capiente tegame fate scaldare l’olio con gli spicchi di aglio sbucciati e affettati (o tritati).scaldate l’olio con l’aglio
  4. Versate i peperoni nel tegame, salateli e fateli cuocere a fuoco moderato fino a quando saranno teneri, ma non disfatti, mescolando di tanti in tanto. Se necessario, unite un po’ di acqua calda durante la cottura.gettate i peperoni
  5. Preparate l’agrodolce sciogliendo un cucchiaio di zucchero in sei cucchiai di aceto e versate il tutto sui peperoni (con queste dosi otterrete un gusto morbido e delicatamente acidulo, ma potete a piacere aumentare o diminuire le quantità dello zucchero e dell’aceto). Fate cuocere ancora qualche minuto fino a che l’aceto non sarà evaporato.bagnate con l’aceto e lo zucchero
  6. Servite i peperoni in agrodolce tiepidi o freddi.servite tiepido o freddo
 

Le varianti della ricetta

I peperoni in agrodolce possono essere preparati anche in modi differenti: per un gusto più leggero e sfizioso allo stesso tempo, provate a cucinare i peperoni direttamente al forno. In alternativa, per ottimizzare i tempi e ottenere in men che non si dica un contorno coi fiocchi, affidatevi al vostro robot da cucina!
Peperoni in agrodolce, padella con peperoni rossi e gialli

Foto Shutterstock | Ekaterina Kondratova

Peperoni in agrodolce al forno

Vi abbiamo spiegato nei dettagli come preparare i peperoni in padella, ma la cottura al forno li rende ancora più light. Tutto quello che dovrete fare è posizionare i peperoni tagliati a listarelle in una teglia da forno e condirli con olio, sale e aceto. Infine, spolverate dello zucchero in superficie prima di infornarli. Se desiderate un sapore più deciso, aggiungete dell’origano o un po’ di prezzemolo. Inforniamoli per poco più di mezz’ora a 200°. Dopodiché, potranno essere gustati caldi o tiepidi! Perfetti con il pollo o accompagnati da zucchine e olive.

SCOPRI LE MIGLIORI RICETTE CON I PEPERONI

Peperoni in agrodolce con Bimby

Il robot da cucina permette di risparmiare tempo, quindi se volete preparare dei peperoni in agrodolce per servirli come contorno, prendete appunti! Gli ingredienti sono sempre gli stessi, quindi mettete nel boccale l’aglio e olio, rosolate per 3 min. 100° vel.1; dopodiché, aggiungete i peperoni tagliati, il sale, lo zucchero e l’aceto. Cuocere a 20 min. temp. Varoma, vel Soft antiorario. Prima di servire, lasciateli intiepidire in un contenitore.

COME SI SPELLANO I PEPERONI?

Come conservare i peperoni in agrodolce

Se volete realizzare una conserva di peperoni in agrodolce sottolio, dopo averli cucinati, versateli in dei vasetti lavati e sterilizzati. In questo caso, però, vi suggeriamo di preparare i peperoni e il condimento separatamente. Così andrete a versare nei vasetti prima i peperoni, poi il condimento che andrà a ricoprire la verdura. I peperoni conservati sott’olio durano diversi mesi.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

 

Parole di Chiara Ricchiuti

Classe 1996, sono Chiara, da sempre affascinata dal web e dal blogging. Se mi chiedessero di descrivermi in tre aggettivi userei i seguenti: sognatrice, curiosa e determinata.