Spaghetti di riso alla thailandese

Spaghetti di riso alla thailandese

Tempo:
1 h e 15 min
Difficoltà:
Media
Porzioni:
4 Persone
Calorie:
350 Kcal/100gr

    Questi spaghetti di riso sono un piatto classico della cucina thai (detti anche Pad Thai). Arricchito da verdure, tofu e gamberetti questo piatto è un pranzo intero, ed inoltre è perfetto per i celiaci.

    Ingredienti

    Ingredienti Spaghetti di riso alla thailandese per quattro persone

    • 1/2 pacchetto di spaghetti di riso
    • 1 uovo
    • 3 spicchi d’aglio
    • pepe nero macinato o pestato al momento q.b.
    • 2 cucchiai di zucchero
    • 2 cucchiai di olio di semi
    • 150 g. di tofu del tipo duro
    • 2 cucchiai di arachidi sgusciate
    • 1/2 lime
    • 4 cucchiai di salsa di pesce(va bene anche quella
    • 1/2 cucchiaino di peperoncino secco tritato
    • 1 cipollotto
    • 2 cucchiai di pasta di tamarindo (sostituibile con aceto)
    • 2/3 etti di code di gambero
    • 1 mazzetto di germogli di aglio cinese o erba cipollina
    • 3 manciate di germogli di soia

    Ricetta e preparazione

    Come fare gli Spaghetti di riso alla thailandese

    Mettete in ammollo gli spaghetti di riso in acqua tiepida per circa 5/10 minuti

    Tagliate il tofu a bastoncini di circa 3 cm. di lunghezza

    Lavate e tagliate l’aglio cinese a pezzetti, lunghi anch’essi 3 cm ma conservatene un pochino per la decorazione

    Pulite e lavate i germogli di soia, e mettetene da parte la metà per usarli freschi

    Tritate assieme il cipollotto e l’aglio

    Prendete il wok altrimenti una pentola larga e pesante

    Scaldatelo, versate l’olio e rosolate le arachidi, poi toglietele e mettetele da parte

    Aggiungete il trito di aglio e cipolla e il tofu e fate cuocere fino a che inizino ad abbronzarsi

    Scolate gli spaghetti di riso che dovrebbero essere flessibili ma non completamente molli e versateli nel wok, mescolando per evitare che si attacchino

    Unite il tamarindo, lo zucchero, la salsa di pesce, il peperoncino rosso e il pepe regolandovi per quest’ultimo su come lo volete piccante

    Continuate a cuocere a fuoco vivo

    Spostate gli spaghetti da una parte per far posto all’uovo, rompetelo e fatelo cuocere come per le uova strappazate

    Mescolatelo poi agli spaghetti

    Unite i gamberetti e mescolate

    Aggiungete l’aglio cinese e i germogli di soia e mescolate

    Gli spaghetti dovrebbero essere morbidi e aggrovigliati

    Versate su due piatti e spolverate con le arachidi fritte precedentemente

    Servite bello caldo, distribuendo sopra l’aglio cinese e i germogli di soia tenuti da parte

    Foto di Alpha

    VOTA:
    4.6/5 su 4 voti