Zucchine ripiene light

Zucchine ripiene light

Tempo:
50 min
Difficoltà:
Facile
Porzioni:
4 Persone
Calorie:
225 Kcal/Porz

    Sembra un paradosso ma in estate, quando fa caldo, girano spesso idee come questa ricetta delle zucchine ripiene light, da cuocere in forno, vi consigliamo però di fare questo sacrificio perché il risultato è sempre un piatto fresco e saporito con le verdure di stagione, in questo caso anche leggero. Potete servire queste zucchine come antipasto o secondo piatto vegetariano, noi abbiamo usato le zucchine tonde, che sono anche belle da vedere, con la loro calottina appoggiata in cima, un piatto coreografico per una cenetta con gli amici o anche intima. Nel periodo estivo sono tante le ricette con le zucchine, perché è uno degli ortaggi di stagione più amati, tanto dai grandi quanto dai bambini, soprattutto se le rendete più simpatiche sarà sicuramente più facile fale mangiare anche a loro.

    Ingredienti

    Ingredienti Zucchine ripiene light per quattro persone

    Ricetta e preparazione

    Come fare le Zucchine ripiene light

    Per realizzare questa ricetta, prima di tutto lavate le zucchine tonde.

    Tagliate la calottina superiore delle zucchine e conservatela.

    Svuotale le zucchine tagliando la polpa a mezzo cm dalla buccia e tiratela fuori con un cucchiaino, tenetela da parte.

    Portare ad ebollizione abbondante acqua in una pentola capiente.

    Nel frattempo, lavate e tritate grossolanamente i porri.

    Quando l’acqua per le zucchine bolle, aggiungete una presa di sale e fatele lessare con le relative calottine, per 5-7 minuti.

    Mentre cuociono, scaldate due cucchiai di olio in una padella e, quando sarà caldo, soffriggete l’aglio intero in camicia, e i porri tritati.

    Saranno pronte le zucchine, scolatele e adagiatele su un canovaccio per farle raffreddare.

    Tornate ad occuparvi del ripieno, aggiungete quindi i pomodori e l’interno delle zucchine in padella e lasciate ammorbidire.

    Una volta morbide, aggiungete i capperi, sfumate con il brodo vegetale, togliete lo spicchio di aglio e schiacciate tutto con una forchetta,

    Lavate e tritate l’erba cipollina.

    In una ciotola mettete 30 di pangrattato, l’erba cipollina, il composto di verdure cotte in padella e aggiustate di sale e pepe, mescolate e amalgamate.

    Preriscaldate il forno a 180°.

    A questo punto riempite le zucchine svuotate con il ripieno, spolverizzatele con il pangrattato rimasto e disponetele su una teglia coperta con della carta forno, coperte con le rispettive calottine.

    Consiglio:

    In alternativa potete cuocere le zucchine per 10 minuti coperte e poi togliere le calottine, appoggiandole sulla teglia, per gratinare un po' in superficie il ripieno.

    Infornatele per 15-20 minuti, irrorandole con un cucchiaio di olio.

    Sfornate, fate riposare 2-3 minuti e servite le zucchine ripiene light calde.

    Variante in padella

    Se non avete proprio voglia di usare il forno, possiamo proporvi un’alternativa, la versione delle zucchine ripiene light in padella.

    Dopo aver fatto bollire le zucchine svuotate e fatto cuocere in padella la loro polpa con i porri e l’aglio, riempitele come per la ricetta al forno.

    Vi serviranno altri due cucchiai di olio per far soffriggere una piccola cipolla nella padella che avete usato per il ripieno, poi adagiatevi dentro le zucchine ripiene e versate 3 bicchieri di brodo vegetale, fatele cuocere coperte e fiamma media per 10 minuti, poi scoperte per 5 minuti.

    Se volete prima di aggiungere il brodo, potete unire alla cipolla un bicchiere o due di salasa di pomodoro, per una versione ancora più gustosa, ma sempre leggera.

    Altre varianti

    Per variare e continuare a rimanere leggeri, possiamo consigliarvi di farcire le zucchine ripiene light con un formaggio morbido poco calorico, o uno yogurt magro, o anche del tofu, mischiato con la polpa delle zucchine e l’aglio tritato, aggiungendo un po’ di pepe in più.

    Quando sfumate le verdure in padella con il brodo vegetale potete aggiungere un po’ di zafferano o curcuma e usare del prezzemolo e del coriandolo come erbe aromatiche.

    Se le cucinate per i bambini, potete togliere i capperi, se non gradiscono, e fare una versione non vegetariana, inserendo nel ripieno dei piccoli bocconcini di pollo o di pesce, tipo sogliola a pezzettini, al posto dei porri.

    Conservazione

    La consumazione di questo piatto è consigliata entro due giorni, conservando la zucchine ripiene light in un contenitore ermetico in frigorifero.

    Se la tempetatura lo permette o avete un ambiente fresco in casa, potete tenere i peperoni in una pirofila coperti con carta di alluminio nel forno spento per un giorno, il seondo giorno è sempre meglio riporli in frigo.

    Photo by Luca Nebuloni / CC BY

    VOTA:
    1.9/5 su 5 voti

    Speciale Natale