Arancini di riso in versione vegana: l'idea originale che soddisfa i gusti di tutti

arancini vegani ricetta

Prova questi arancini vegani per accontentare tutti i tuoi ospiti - buttalapasta.it

Se volete preparare la ricetta degli arancini di riso vegani vi suggeriamo di seguire questi step, il risultato piacerà davvero a tutti!

Che voi siate abituati a chiamarli arancini o arancine, non importa. Anche perché la ricetta che vi proponiamo va oltre la tradizione del piatto tipico siciliano, dato che in questo caso andiamo a scoprire come preparare gli arancini di riso vegani, cioè fatti con con ragù vegano.

Provateli perché hanno un sapore sorprendente e potrete prepararli per una cenetta tra amici o per arricchire un buffet, e perfino come finger food quando volete organizzare una serata sul divano a vedere la vostra serie tv preferita.

La ricetta degli arancini di riso vegani

Ed ecco come si realizza la ricetta degli arancini di riso vegani, ripieni con un ragù vegetariano particolare ma anche molto semplice da realizzare. Vedrete che in pochi minuti riuscirete a cuocere tutto alla perfezione e a portare in tavola queste delizie.

Se preferite potete aggiungere anche del formaggio vegano a cubetti se vi piace l’idea di addentare un arancino vegano dal cuore fondente! Ma ora vediamo la ricetta passo dopo passo per poter preparare subito gli arancini vegani, una delle ricette vegane più sfiziose di sempre.

ricetta arancini vegani

Se hai ospiti vegani questi arancini sono perfetti per una cenetta gustosa – buttalapasta.it

Ingredienti per quattro persone

  • 500 gr di riso Roma e Originario mixati
  • una bustina di zafferano
  • un litro di brodo vegetale
  • 500 gr di passata di pomodoro
  • 1 spicchio di aglio
  • 2 cipolle
  • 200 gr di piselli
  • 250 gr di funghi affettati
  • prezzemolo fresco qb
  • pangrattato qb
  • olio per friggere qb

Preparazione

  • Iniziate a preparare gli arancini di riso vegani dal ragù. Prendete un tegame e versate un paio di giri di olio extra vergine di oliva, poi unite una cipolla tritata, fate appassire e aggiungete anche i piselli e i funghi sminuzzati. Potete usare entrambi sia freschi che surgelati.
  • Cuocete le verdure per una decina di minuti, poi versate nel tegame la passata di pomodoro, l’aglio e il prezzemolo, e unite un pizzico di sale. Cuocete fino a che il sugo è ben ristretto, poi ponete il sugo a raffreddare in frigo per un paio di ore.
  • Nel frattempo preparate il riso per gli arancini vegani. Quindi non lavatelo così che resti l’amido. Versate in una padella due cucchiai di olio extra vergine di oliva e la restante cipolla tritata finemente, fate sciogliere completamente e poi unite il riso.
  • Fate tostare qualche minuto e poi versate il brodo, cuocete fino a che il riso ha assorbito tutto il brodo, avendo cura di girare di tanto in tanto. Poi mettete in un vassoio a raffreddare completamente. Potete metterlo in frigo e preparare gli arancini il giorno dopo.
  • Prendete quindi un po’ di riso nella mano, create una fossetta, mettete un cucchiaio di ragù vegetariano e avvolgetelo con altro riso, in modo da creare una sorta di polpetta. Pressate bene con le mani.
  • Passate gli arancini in abbondante pangrattato e friggeteli in abbondante olio caldo. Sgocciolate su carta da cucina per eliminare l’olio in eccesso e gustate.

Se amate gli arancini di riso e volete scoprire altri gusti non perdetevi le nostre ricette migliori, ce ne sono per tutti i palati.

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrive per il web dal 2008 di cronaca italiana ed estera, politica e costume. La sua passione è la buona cucina, non solo le ricette della tradizione gastronomica italiana e internazionale ma anche piatti originali e particolari. Divide il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d'autore.

Potrebbe interessarti