È tipico di Parma, ma questo dolce conquista da Nord a Sud: la ricetta della spongata che accontenta tutti

ricetta spongata di parma

Quest'anno a Natale servi la spongata, un dolce golosissimo! - buttalapasta.it

Scopriamo un dolce tipico di Parma che si prepara soprattutto nel periodo di Natale, potrete anche donarlo ad amici a parenti!

A Natale tutti gli amanti delle cose buone e dei dolci tradizionali si ritirano in cucina a creare qualcosa di goloso per i propri cari. Che ne dite di preparare la spongata per accontentare tutti?

Si tratta di un dolce tipico di Parma di antica tradizione che si prepara in casa soprattutto per le festività di fine anno. Noi vi proponiamo una ricetta facile che, siamo sicuri, vi consentirà di fare un figurone con i vostri ospiti. Ecco come si procede.

La ricetta del dolce tipico di Parma

Come ritroviamo spesso in tante ricette di dolci di Natale tipici e tradizionali, i protagonisti della ricetta sono la frutta secca come le mandorle e le noci e il miele. Sapientemente combinati a tanti altri, questi ingredienti diventano una buonissima farcitura per la vostra spongata. Ed ecco quali sono tutti gli ingredienti necessari, e come si prepara questo dolce buonissimo che in pochi minuti potrete sfornare e offrire ai vostri ospiti.

ricetta spongata di parma

Ecco come preparare la spongata – buttalapasta.it

Ingredienti

  • 100 gr di burro a temperatura ambiente
  • 100 ml di latte
  • 500 gr di farina
  • 300 gr di zucchero
  • 200 gr di miele
  • 1 cucchiaino di olio
  • 70 gr di uvetta
  • 70 gr di pinoli
  • 150 gr di amaretti
  • 150 g di noci
  • scorza d’arancia qb
  • cannella qb
  • noce moscata qb
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • zucchero a velo

Preparazione

  1. Ecco come preparare la spongata. Si parte dalla sfoglia, prendete una ciotola e versateci dentro la farina, metà dose di zucchero (cioè 150 gr) e impastate unendo anche il cucchiaino di olio e il latte.
  2. Appena avrete ottenuto un impasto morbido ed elastico lasciatelo da parte a riposare per circa trenta minuti.
  3. Nel frattempo potete preparare il ripieno. Mescolate in una ciotola il restante zucchero, l’uvetta ammollata e strizzata, i pinoli, gli amaretti sbriciolati, le noci, la scorza d’arancia, la cannella e la noce moscata.
  4. Scaldate in un pentolino il miele e il vino bianco, appena è tutto fluido versateci dentro il mix di frutta secca preparato in precedenza. Mescolate per amalgamare al meglio il tutto.
  5. Ora riprendete l’impasto che avevate lasciato riposare e dividetelo in due, stendete due dischi, uno usatelo per foderare una teglia coperta di carta forno, farcite con il ripieno e sistemate sopra a tutto il secondo disco di impasto. Chiudete i bordi sigillandoli per bene altrimenti si possono aprire in cottura.
  6. Passate il dolce nel forno caldo a 180 gradi e cuocete per circa venti o trenta minuti, dipende dalla potenza del vostro. Alla fine sfornate, fate raffreddare e servite dopo aver spolverato il dolce di zucchero al velo.

L’idea in più: scoprite anche la ricetta originale della spongata con le mandorle e le nocciole, il gusto è leggermente diverso ma stiamo sempre parlando di un dolce ricco di bontà!

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrive per il web dal 2008 di cronaca italiana ed estera, politica e costume. La sua passione è la buona cucina, non solo le ricette della tradizione gastronomica italiana e internazionale ma anche piatti originali e particolari. Divide il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d'autore.

Potrebbe interessarti