Spongata, la torta di Natale con la ricetta tradizionale della nonna

Un viaggio nella tradizione, seguendo la ricetta della torta spongata potete servire in tavola un antico dolce conosciuto già all'epoca degli Etruschi.

Spongata ricetta

Spongata, ricetta della torta natalizia - Foto Facebook @guidi_sapori_nel_tempo - buttalapasta.it

Come preparare la torta spongata con la ricetta della nonna, un dolce che ricorda antichi sapori e tradizioni tipiche del Natale.

La spongata è più di una torta, è un viaggio nella storia antica. Si tratta di un dolce di Natale tradizionale che si prepara in diverse zone dell’Emilia Romagna, soprattutto fra Piacenza e Modena. È conosciuta anche come spungata ed è tipica, con diverse varianti per quanto riguarda il ripieno, anche in Toscana e in Liguria. Se vi piacciono i dolci regionali delle festività natalizie non potete non provarla!

Caratteristica di questo dolce rustico molto antico, che pare fosse conosciuto, preparato e apprezzato già ai tempi dell’Antica Roma e presso gli Etruschi, è il ripieno realizzato con tanti tipi frutta secca, miele e spezie, che conferiscono alla torta spongata un profumo ed un sapore eccezionale.

Ricetta della torta spongata

Per quanto riguarda il nome sembra che derivi dalla consistenza “spugnosa” e dalla superficie irregolare e bucherellata. Noi vi suggeriamo di iniziare a prepararla molto tempo prima sia perché il ripieno deve riposare almeno due giorni prima di cuocere la torta. Ma anche perché la spongata deve “maturare” una volta cotta perché con il passare del tempo il suo sapore e la sua consistenza migliora.

spongata ricetta

Torta spongata – Foto Facebook @guidi_sapori_nel_tempo – buttalapasta.it

Quindi non possiamo metterla nella lista dei dolci veloci, ma la potete preparare in anticipo per poi presentarla in tavola quando siete con amici e parenti. Ha il vantaggio di conservarsi a lungo ed è perfetta per terminare il pranzo di Natale con un dolce diverso dai soliti pandoro e panettone.

Ingredienti

  • 75 gr di mandorle pelate e tostate
  • 40 gr di zucchero
  • 200 gr di miele
  • 400 ml di vino bianco secco di buona qualità
  • 75 gr di nocciole tritate
  • 150 gr di gherigli di noci tritate
  • 40 gr di pinoli
  • 100 gr di biscotti secchi
  • 100 gr di cedro e scorza di arancia canditi
  • 50 gr di uvetta secca
  • 5 gr di cannella in polvere
  • 2 gr di chiodi di garofano
  • 1 gr di noce moscata grattugiata
  • zucchero a velo qb
  • burro e farina per la teglia

Per la frolla

  • 300 gr di farina
  • 80 gr di zucchero
  • 100 gr di burro
  • poco vino bianco per impastare
  • 1 pizzico di sale

Preparazione della torta spongata

  1. Iniziate la preparazione della ricetta della torta spongata pestando le mandorle con lo zucchero. Potete anche passarle al mixer.
  2. Versate in una casseruola il miele e il vino, ponetela sul fuoco dolce e fate sobbollire il tutto per qualche minuto.
  3. Poi unite le mandorle pestate in precedenza, le nocciole, i gherigli di noci e i pinoli sminuzzati grossolanamente, i biscotti sbriciolati, i canditi, la cannella, i chiodi di garofano e la noce moscata. Mescolate il tutto con un cucchiaio di legno per amalgamare per bene.
  4. Spegnete il fuoco e fate riposare il ripieno. Lasciatelo raffreddare completamente, ma la spongata sarà migliore se lo lasciate riposare per due giorni.
  5. Per preparare la pasta frolla, fate la fontana con la farina sulla spianatoia, versatevi dentro lo zucchero, il pizzico di sale, il burro fuso e il vino necessario per ottenere una pasta liscia e compatta. Copritela con una ciotola o con la pellicola trasparente, e fatela riposare per un’oretta.
  6. Stendete la pasta ad una altezza di circa 3 mm e foderate con essa una teglia precedentemente imburrata ed infarinata.
  7. Bucherellate il fondo e disponete il ripieno sulla pasta in modo uniforme.
  8. Stendete poi la pasta rimanente e con essa ricoprite il tutto, sigillando bene le due sfoglie attorno al bordo.
  9. Bucherellate la superficie della spongata con una forchetta. Cuocete la spongata in forno già caldo a 180 gradi per circa mezzora.
  10. Toglietela dal forno e fatela raffreddare. Al momento di servirla, spolverate la spongata con lo zucchero a velo e tagliatela a spicchi.

Scoprite anche le altre ricette di dolci natalizi regionali che potete preparare per rinnovare la tradizione.

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrive per il web dal 2007 di cronaca italiana ed estera, politica e costume. La sua passione è la buona cucina, non solo le ricette della tradizione gastronomica italiana e internazionale ma anche piatti originali e particolari. Divide il tempo libero tra musica, cinema, libri e fumetti d'autore.

Potrebbe interessarti