Frullatore a immersione, svelato il trucchetto a costo zero per affilare le lame: davvero geniale

come affilare le lame del frullatore

Le lame del frullatore a immersione sono da affilare? Ecco come fare in due minuti a costo zero - buttalapasta.it

Cosa fare quando le lame del frullatore a immersione hanno bisogno di essere affilate? C’è un metodo facilissimo che dovete conoscere.

Quanto è utile il minipimer? Moltissimo, è vero? Chi ce l’ha in casa sa bene che è un ottimo aiutante in cucina perché in pochi secondi trita, sminuzza, e rende vellutate e cremose tante pietanze. Ma come fare quando le lame non tagliano più bene?

Dopo tanti usi quotidiani può capitare di dover affilare le lame del frullatore a immersione. Ma come bisogna fare senza spendere soldi per affidarsi ad un arrotino? C’è un modo per riuscirci praticamente a costo zero. Ecco svelato di seguito come fare.

Come affilare le lame del frullatore a immersione in modo facile e veloce

Quante volte usate il frullatore a immersione ogni giorno per preparare le vostre ricette preferite? Con un uso intensivo le lame del frullatore a immersione, come tutti i tipi di lame, dai coltelli alle affettatrici elettriche, tenderanno a non tagliare più bene. Quello che dovete fare è affilare le lame per poter usare di nuovo il miniper come se fosse nuovo, appena uscito dalla fabbrica.

come affilare le lame del minipimer

Come tutte le lame, anche quelle del minipimer hanno bisogno di essere affilate, ecco un modo semplice che tutti possono copiare – buttalapasta.it

Ma come si fa ad affilare le lame in casa senza usare la pietra? Tra l’altro la posizione delle lame in questo tipo di elettrodomestico è particolarmente difficile da raggiungere, però ci potete riuscire anche senza dovervi rivolgere ad un arrotino. Infatti c’è un trucchetto che andiamo a svelarvi di seguito. A voi non resta che proseguire nella lettura!

Quindi non temete di sbagliare e seguite questo metodo per affilare le lame del frullatore ad immersione che, tra l’altro, dopo essere stato svelato sui social ha riscosso molto successo diventando virale.

No, non è il metodo con i gusci delle uova, anche se pure quello è efficace e del tutto naturale. Infatti vi basta conservare i gusci delle uova dopo averli sterilizzati, li potete anche mettere nel freezer, e poi metterli nel boccale dei minipimer. Azionate l’elettrodomestico e vedrete che avrete le lame di nuovo ben affilate.

Ma, dicevamo, questo altro metodo non prevede l’uso dei gusci delle uova bensì della carta argentata. Esatto, proprio così, dovete usare la carta stagnola o alluminio che dir si voglia. In che modo? Prendete tre strappi di carta stagnola, appallottolateli e metteteli dentro al bicchiere del frullatore ad immersione.

Poggiateci sopra le lame e azionate l’elettrodomestico per alcuni secondi, vedrete che le palline di fogli di alluminio diventeranno come polvere e voi avrete le lame del frullatore a immersione affilate in modo perfetto. Ovviamente risciacquate accuratamente prima di usare il miniper per le vostre vellutate o per qualsiasi altra ricetta.

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrive per il web dal 2008 di cronaca italiana ed estera, politica e costume. La sua passione è la buona cucina, non solo le ricette della tradizione gastronomica italiana e internazionale ma anche piatti originali e particolari. Divide il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d'autore.

Potrebbe interessarti