Funghi trifolati, la ricetta del contorno leggero e facile pronto in 15 minuti

I funghi trifolati sono saltati in padella con pochi aromi e sono pronti in una manciata di minuti, è la ricetta del contorno perfetto per un pranzetto con i fiocchi!

Funghi trifolati ricetta

Funghi trifolati, ricetta semplice e gustosa per il contorno leggero - buttalapasta.it

La ricetta dei funghi trifolati è molto semplice e in pochi minuti potete portare in tavola un contorno sfizioso e con poche calorie.

I funghi sono protagonisti sulla tavola nel periodo autunnale e se volete gustare dei funghi trifolati alla perfezione vi basta seguire la nostra ricetta facile e sfiziosa. Questo contorno è ottimo per accompagnare piatti di carne o di pesce. Ma anche per arricchire la polenta oppure per condire una pizza, una focaccia ripiena o delle bruschette saporite.

Abbiamo deciso di preparare questi funghi trifolati in padella con un filo di olio e tanto prezzemolo, ma se preferite potete usare anche il burro, come nella ricetta piemontese.

Ricetta dei funghi trifolati

I funghi trifolati sono un piatto leggero e gustoso davvero profumatissimo e ricco di sapore. Quali funghi usare per questa ricetta? E come cucinare i funghi senza sbagliare? Si tratta di una preparazione molto versatile, quindi se avete i funghi porcini potete usarli con successo. Se non li avete potete comunque impiegare qualsiasi tipo di fungo, dagli champignon coltivati ai pleurotus, dai finferli ai gallinacci.

Funghi trifolati in padella

Funghi trifolati ricetta per farli in padella in pochi minuti – buttalapasta.it

Nel caso dei funghi chiodini dovete sbollentarli per 15 minuti prima di trifolarli, per eliminare le tossine. L’essenziale è usare sempre funghi freschi, o al massimo surgelati, mentre per fare i funghi trifolati non sono adatti i funghi secchi. Ma vediamo come realizzare questa ricetta, le dosi sono per quattro persone.

Ingredienti

  • Funghi (Porcini, Champignon, Pleurotes, Finferli o misti) 800 gr
  • Aglio 2 spicchi grandi
  • Prezzemolo fresco qb
  • Olio extra vergine di oliva 4 cucchiai
  • Sale e pepe qb

Preparazione

  1. Per preparare la ricetta dei funghi trifolati iniziate dalla pulizia dei funghi. Non lavateli sotto l’acqua corrente perché perderebbero il loro aroma, specialmente se si tratta di porcini.
  2. Eliminate quindi le parti terrose e sciupate. Poi strofinateli con un panno umido, spazzolateli per bene e ripassate un panno umido.
  3. Terminata questa operazione, tagliate i funghi a fettine nel senso della lunghezza. Oppure, se sono molto grandi, tagliate separatamente a fettine il gambo e i cappelli.
  4. In una padella antiaderente fate rosolare i due spicchi di aglio con l’olio extra vergine di oliva.
  5. Aggiungete i funghi e una manciata di prezzemolo tritato ed alzate la fiamma in modo da farli saltare in padella in maniera vivace. Non usate coperchi, ma girate spesso i funghi per farli trifolare alla perfezione.
  6. La cottura dovrà essere veloce e a fiamma alta, per un massimo di 5/10 minuti. Prima di servire togliete l’aglio, salate, pepate e aggiungete altro prezzemolo tritato (abbondante). Mescolate il tutto e servite i vostri funghi trifolati caldi o tiepidi, ma anche freddi sono ottimi.

Infine vi suggeriamo di dare uno sguardo alla nostra raccolta di ricette con funghi per trovare altre idee per gustare questo delizioso prodotto della terra.

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrive per il web dal 2007 di cronaca italiana ed estera, politica e costume. La sua passione è la buona cucina, non solo le ricette della tradizione gastronomica italiana e internazionale ma anche piatti originali e particolari. Divide il tempo libero tra musica, cinema, libri e fumetti d'autore.

Potrebbe interessarti