Latte intero o scremato, qual è da preferire per un'alimentazione sana? Cambierai certamente le tue abitudini

Latte intero o scremato qual è migliore

Qual è il migliore tra latte intero e scremato? Ecco cosa bisogna sapere - buttalapasta.it

In tanti si chiedono se sia meglio consumare il latte intero o il latte scremato. Ecco cosa dicono gli esperti al proposito.

Ogni giorno si fanno scelte ben precise per cercare di seguire una sana alimentazione. Si evitano i cibi spazzatura in favore di alimenti naturali e salutari, si cucina con pochi grassi per ridurre le calorie ingerite nell’arco della giornata. Si sceglie un latte scremato rispetto a un latte intero. Ma è davvero una scelta saggia?

Cosa dicono gli esperti a proposito del latte? Qual è il migliore da portare a tavola per fare una buona colazione oppure da usare in cucina nella preparazione di ricette particolari? In effetti ci sono alcune informazioni che chi beve latte dovrebbe conoscere per fare poi una scelta più consapevole.

È meglio il latte intero o il latte scremato?

Il latte è un alimento associato all’infanzia, è il primo alimento con cui i neonati si nutrono ed è un piccolo scrigno di nutrienti. Molti scelgono il latte scremato, poiché privo di grassi, rispetto al latte intero. Ma è davvero la scelta giusta? Il latte scremato è nutrizionalmente più valido del latte intero? Partiamo subito dal chiarire che differenza c’è tra latte intero e latte parzialmente scremato o scremato.

La differenza tra latte intero e parzialmente scremato o scremato sta nella quantità di parte grassa contenuta. Il latte intero è completo anche di grassi saturi e in totale in una tazza ne possiamo trovare otto grammi mentre una tazza di latte parzialmente scremato di grassi ne ha 2,5 e il latte scremato ne è completamente privo.

quale latte è migliore

Latte intero o parzialmente scremato ecco qual è migliore per una dieta sana – buttalapasta.it

Quindi se si vuole assumere una ridotta quantità di calorie il latte scremato è di certo da preferire, ma non è detto che sia la migliore in assoluto se prendiamo in considerazione i benefici nutrizionali di tutti i componenti di questa bevanda nutriente.

In pratica, secondo uno studio effettuato dai ricercatori della Scandinavian Clinical Research AS, il consumo di latte intero, quindi con materia grassa, è legato ad una minore percentuale di grasso corporeo. E da quello che si legge su The American Journal of Clinical Nutrition, bere latte intero non è legato all’aumento del rischio di sviluppare patologie a carico del sistema cardiovascolari.

Se avete fatica a digerire il latte il perché lo abbiamo spiegato in un altro articolo. Mentre qui abbiamo un po’ chiarito se è meglio bere del latte intero o del latte scremato per seguire una sana alimentazione. Diciamo che il latte intero non è demonizzare, berne una modica quantità può anzi rivelarsi la scelta migliore nell’ambito di una dieta equilibrata.

Infine c’è chi al posto del latte di mucca usa delle bevande vegetali. In questo caso abbiamo cercato di rispondere anche alla domanda se sia meglio il latte di soia o il latte vaccino, e abbiamo già visto i vari valori nutrizionali dei tipi di latte, animale e vegetale, per fare un paragone e capire quale sia il migliore da consumare.

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrive per il web dal 2008 di cronaca italiana ed estera, politica e costume. La sua passione è la buona cucina, non solo le ricette della tradizione gastronomica italiana e internazionale ma anche piatti originali e particolari. Divide il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d'autore.

Potrebbe interessarti