Niente supplì o arancini, questa sera con il riso avanzato facciamo delle crocchette strepitose

Crocchette di riso calabresi ricetta

Crocchette di riso alla calabrese, la ricetta della nonna (buttalapasta.it)

Oggi prepariamo insieme delle crocchette di riso con quello che è avanzato, un modo eccezionale per non sprecare niente in cucina.

Ovviamente puoi anche cucinare apposta il riso per realizzare queste fantastiche crocchette di riso dorate e croccanti fuori e morbide dentro. Non sono soltanto buonissime, ma anche molto versatili, infatti puoi gustare le crocchette di riso sia fredde che calde, come antipasto o secondo piatto sfizioso. Non ti resta che scoprire come cucinarle e portarle in tavola oggi stesso!

Puoi presentare queste deliziose crocchette di riso anche come stuzzichino per l’aperitivo o come finger food per il buffet, insomma, sono buone sempre e comunque! Ecco la ricetta della nonna calabrese che puoi fare anche tu in pochi minuti e che si differenzia dai classici supplì o arancini perché non c’è la panatura di pangrattato.

Ricetta delle crocchette di riso della cucina calabrese

In Calabria le crocchette di riso sono molto amate, si gustano spesso come antipasto ma anche come snack, il tipico cibo da rosticceria da asporto da gustare anche mentre si stanno facendo due passi. Li puoi preparare in maniera facile e veloce anche tu, seguendo la nostra ricetta originale.

Crocchette riso senza panatura ricetta

Crocchette di riso della nonna, assaggiale e vedrai! (buttalapasta.it)

Ce l’ha passata una nonna calabrese, quindi ecco gli ingredienti da radunare sul tavolo per cucinare le crocchette di riso calabresi più buone di sempre. Con queste dosi potrai preparare circa 20 crocchette di riso.

Ingredienti

  • Riso originario 400 gr
  • Parmigiano Reggiano grattugiato 60 gr
  • Uova 2
  • Prezzemolo tritato 2 cucchiai
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • Olio di semi di arachidi abbondante

Preparazione

  1. Inizia la preparazione della ricetta delle crocchette di riso calabresi lessando il riso in acqua bollente salata per i minuti che ci sono indicati sulla confezione. Poi scola il riso e versalo su di un vassoio in modo che si raffreddi velocemente. Quando è a temperatura ambiente puoi metterlo in una ciotola e lo devi conservare in frigo, coperto con della pellicola, per almeno due ore, anche tutta la notte.
  2. Riprendi il riso raffreddato (se hai del riso avanzato già pronto e freddo usa quello per fare questa ricetta) e versaci sopra le uova, il formaggio grattugiato, il prezzemolo tritato e regola di sale e di pepe. Mescola tutti gli ingredienti impastando con le mani fino a ottenere un composto ben omogeneo.
  3. Ora inumidisciti le mani con un poco di acqua che hai versato in una ciotolina. Poi prendi una noce di impasto e forma le crocchette dandogli una forma a polpetta allungata, sistemale su di un vassoio bagnato. Quando sono tutte pronte e hai terminato l’impasto, procedi con la frittura.
  4. Versa in un pentolino abbondante olio di semi di arachidi, fallo scaldare e comincia a friggere le crocchette di riso poche per volte, girandole e metà cottura per farle dorare in maniera uniforme. Scolale con un mestolo forato e adagiale su carta assorbente da cucina prima di servirle in tavola.

Infine lasciati ispirare dalle altre ricette di crocchette che puoi preparare per i tuoi antipasti sfiziosi.

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrive per il web dal 2007 di cronaca italiana ed estera, politica e costume. La sua passione è la buona cucina, non solo le ricette della tradizione gastronomica italiana e internazionale ma anche piatti originali e particolari. Divide il tempo libero tra musica, cinema, libri e fumetti d'autore.

Potrebbe interessarti