Poca spesa e tanta resa, con la pasta alla carcerata prendi tutti per la gola

Pasta alla carcerata ricetta

Pasta alla carcerata, ricetta di un primo facile e gustoso - buttalapasta.it

La ricetta della pasta alla carcerata piace a chi vuole gustare un primo piatto gustoso e ricco di sapore ma anche facile da fare.

Di sicuro è un piatto che si addice all’autunno, la pasta alla carcerata è bella nutriente perché ricca, cremosa e gustosa grazie ai suoi ingredienti che si sposano alla perfezione. Per realizzarla ci vogliono pochi minuti e vedrete che piacerà a tutti i vostri ospiti perché chi la assaggia conferma che è molto appetitosa. Non fatevi impressionare dal nome, è una pasta buonissima!

Questa ricetta è davvero un jolly che potete tirare fuori dal mazzo e giocarvi quando avete, ad esempio, degli ospiti a cena all’improvviso e non sapere proprio cosa preparare. Infatti ci vuole poco sforzo per realizzarla e in pochi minuti potrete portare in tavola un piatto spettacolare. Ma andiamo a vedere come si prepara la ricetta della pasta alla carcerata.

Ricetta della pasta alla carcerata

Come cucinare la pasta alla carcerata? La ricetta è facilissima, basta sbriciolare della salsiccia, condirla con panna e pomodoro per fare un sughetto cremoso e poi insaporire con un paio di ingredienti che trovate elencati di seguito. A proposito di salsiccia, potete usare quella che più vi piace, di maiale, di tacchino o cinghiale.

Pasta alla carcerata con salsiccia e panna ricetta

Piatto con la pasta alla carcerata fatta con la salsiccia e la panna – buttalapasta.it

Siamo sicuri che vi piacerà, è una sorta di variante delle penne al baffo, un’altra ricetta che potete provare quando cercate qualche piatto economico ma anche saporito da portare in tavola. Gli ingredienti sono per quattro persone.

Ingredienti

  • Pasta 320 gr
  • Cipolla 1
  • Vino bianco o brandy 30 ml
  • Passata di pomodoro 250 gr
  • Salsiccia fresca 250 gr
  • Panna 250 gr
  • Prezzemolo qb
  • Olio extra vergine di oliva due cucchiai
  • Sale qb
  • Pepe nero

Preparazione

  1. Iniziate la preparazione della ricetta della pasta alla carcerata sbucciando la cipolla, tritatela e versatela in una padella antiaderente con un paio di cucchiai di olio extra vergine di oliva.
  2. Prendete la salsiccia e tagliate il budello, eliminatelo e sbriciolate la salsiccia, o tagliatela a rondelle e aggiungetela alla cipolla all’interno della padella. Fatela rosolare per alcuni minuti.
  3. Quando la salsiccia è rosolata versate il vino o il brandy e alzate la fiamma per fare evaporare. Nel frattempo ponete sul fuoco la pentola con l’acqua per lessare la pasta.
  4. A questo punto continuate a cuocere la salsiccia e la cipolla con un coperchio sulla padella, per circa dieci minuti. Poi aggiungete la salsa di pomodoro e proseguite la cottura per altri dieci minuti. Infine unite la panna, regolate di sale e pepe date una girata in modo che il sugo cremoso sia ben amalgamato.
  5. Cuocete la pasta e scolatela al dente versandola poi direttamente nella padella con il condimento, fate insaporire mescolando, dividete le porzioni nei piatti e terminate la ricetta della pasta alla carcerata con una spolverata di prezzemolo tritato e, se vi piace, altro pepe nero.

Se cercate idee per i vostri primi facili e veloci date un’occhiata alle altre ricette della nostra raccolta!

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrive per il web dal 2008 di cronaca italiana ed estera, politica e costume. La sua passione è la buona cucina, non solo le ricette della tradizione gastronomica italiana e internazionale ma anche piatti originali e particolari. Divide il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d'autore.