Torta Tatin di cipolle rosse

Torta Tatin di cipolle rosse

Tempo:
1 h e 30 min
Difficoltà:
Media
Porzioni:
4 Persone
Calorie:
574 Kcal/Porz

    Per il pranzo di Pasqua vi proponiamo una gustosa tarte tatin di cipolle rosse, una ricetta raffinata e originale. La tarte Tatin è la famosa torta di mele “rovesciata”, tipica della tradizione francese: le mele caramellate sul fondo della teglia, vengono ricoperte da uno strato di pasta brisé e, a fine cottura, questa torta viene rovesciata sul piatto di portata, lasciando così le mele caramellate a vista. Quella che segue è una variante salata del classico francese e, al posto delle mele, saranno le cipolle rosse di Tropea ad essere caramellate e coperte da pasta brisé. La tarte tatin di cipolle rosse è l’ideale per iniziare il pranzo quando si hanno ospiti, o in occasione di una ricorrenza speciale. Potete servirla come antipasto oppure proporla come secondo vegetariano, leggero e gustoso.

    Ingredienti

    Ingredienti Torta Tatin di cipolle rosse per quattro persone

    • Per la pasta brisé
    • 75 gr di farina
    • 50 gr di farina integrale
    • 50 gr di burro morbido
    • 25 gr di parmigiano grattugiato
    • 1 cucchiaino di timo fresco tritato
    • 2 o 3 cucchiai di acqua ghiacciata
    • Per la farcitura
    • 1,2 kg di cipolle rosse di Tropea
    • 25 gr di burro
    • 1 cucchiaio di zucchero
    • 6 rametti di timo fresco
    • 1 cucchiaino di timo fresco tritato
    • 1 cucchiaio di aceto balsamico
    • sale e pepe q.b.

    Ricetta e preparazione

    Come fare la Torta Tatin di cipolle rosse

    Torta Tatin di cipolle rosse

    Preriscaldate il forno a 170 gradi e preriscaldate anche una placca robusta.

    Pelate le cipolle, poi tagliatele a metà per l’altezza.

    Mettetele una teglia sul fuoco medio, appena sarà calda gettate il burro e lo zucchero.

    Appena il burro friggerà gettatevi i rametti di timo, e poi disponetevi le cipolle con il lato tagliato in basso.

    Tagliate a spicchi quelle che non ci stanno e coprite tutti gli spazi vuoti.

    Salate e pepate, spolveratele con il timo tritato e spruzzatele con l’aceto balsamico.

    Abbassate il fuoco e fate cuocere a fuoco bassissimo per circa 10 minuti.

    Poi coprite con un foglio di alluminio e mettete in forno al centro e lasciate cuocere per 50/60 minuti.

    Nel frattempo preparate la pasta impastando tutti gli ingredienti nel mixer, quando il composto sembra un insieme di briciole unite l’acqua fino ad ottenere una pasta morbida.

    Fasciate con la pellicola e mettete in frigorifero.

    Quando il tempo di cottura delle cipolle sarà raggiunto, controllatele con uno stecchino, devono essere cotte ma ancora consistenti.

    Mettete la teglia sul fuoco per far ridurre i succhi prodotti durante la cottura in forno, ci vorrà circa 10 minuti.

    Aumentate la temperatura del forno a 200 gradi.

    Nel frattempo stendete la pasta in un cerchio di circa 25 cm. di diametro.

    Spegnete il fuoco sotto la teglia e facendo attenzione ricopritela con la pasta, spingendo i bordi all’interno della teglia medesima.

    Rimettetela in forno e cuocete altri 25/30 minuti.

    Toglietela dal forno, lasciatela riposare 20 minuti, poi rovesciatela su un piatto da portata completamente piatto e più largo della teglia.

    Se per caso qualche cipolla è rimasta attaccata alla teglia, nessun problema, basta staccarla e riporla al suo posto.

    Servitela tiepida.

    Varianti:

    Esistono diverse varianti di questa ricetta: alcune prevedono l'aggiunto di passata di pomodoro nel ripieno di cipolle, altre arrichiscono la pasta con dei formaggi dai sapori decisi come il groviera.

    Foto di Renée Suen 孫詩敏

    VOTA:
    4.5/5 su 5 voti