Ricotta, ideale a dieta ma attenzione all'etichetta: in questo caso è piena di grassi e non lo sai

quale ricotta è piena di grassi

La ricotta può essere ricca di grassi, occhio all'etichetta! - buttalapasta.it

Avete mai fatto caso all’etichetta della ricotta che comprate per la dieta? È propri così, non è tutta uguale, occhio ai grassi!

Chi vuole ritrovare la forma spesso porta a tavola la ricotta. In effetti si tratta di un alimento molto versatile e salutare che può aiutare a dimagrire facilmente poiché leggero e con una quantità di grassi e calorie più bassa rispetto ai formaggi.

La ricotta, che lo ricordiamo, non è un vero e proprio formaggio ma un latticino, dato che è prodotto con il siero di scarto della lavorazione del formaggio, si presta ad essere inserita in una dieta bilanciata. Ma bisogna stare attenti a cosa si compra, se leggete bene l’etichetta è probabile che vi troviate tra le mani un prodotto ben più grasso di quel che possiate credere.

La ricotta piena di grassi, ecco perché il latticino salutare può diventare una bomba calorica

Ha un sapore di latte delizioso, è leggera e molto versatile perché può essere mangiata così com’è oppure la si può usare come ingrediente per tantissime ricette con la ricotta, sia dolci che salate. Questo latticino fresco e a basso contenuto di grassi fornisce una buona quantità di proteine e calcio. A livello nutrizionale è un alimento di qualità. Non dovrebbe mai mancare sulla tavola per fare ricette dietetiche, quindi, però bisogna fare attenzione a cosa si compra.

In commercio trovate tanti tipi di ricotta, di mucca, di pecora, di capra, di bufala. Spesso è anche sgrassata ulteriormente e notate la scritta light o senza grassi, allora diventa davvero ideale per le vostre ricette per dimagrire.

quale ricotta è piena di grassi

La ricotta è un latticino povero di grassi, ma non sempre, bisogna controllare l’etichetta – buttalapasta.it

È ottima aggiunta a insalate, per farcire verdure ripiene e arricchire la pasta. O per sostituire ingredienti più grassi come il mascarpone e la panna nei dolci. Però dovete sempre stare attenti all’etichetta del prodotto che comprate. Infatti se volete portare la ricotta nel piatto per una leggerissima cena a dieta allora dovete assicurarvi che al prodotto non ci siano grassi aggiunti. Cioè che la ricotta che state comprando non sia mescolata con una parte di panna, di crema di latte o di mascarpone.

Purtroppo non sempre si legge l’etichetta ed è quindi facile comprare un prodotto addizionato che aumenta il tenore dei grassi e va a influire negativamente sul menu dietetico e quindi sul conteggio totale delle calorie assunte ogni giorno. Infine, per sapere quanti grassi hanno i formaggi vi suggeriamo di leggere il nostro approfondimento molto interessante e utile se volete modulare la vostra dieta introducendo quelli leggeri.

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrive per il web dal 2007 di cronaca italiana ed estera, politica e costume. La sua passione è la buona cucina, non solo le ricette della tradizione gastronomica italiana e internazionale ma anche piatti originali e particolari. Divide il tempo libero tra musica, cinema, libri e fumetti d'autore.

Potrebbe interessarti