Se hai dei limoni freschi, con questo trucco li conservi intatti per più di una settimana: sempre profumatissimi

come conservare i limoni

Conservare i limoni freschi, trucchi e consigli - buttalapasta.it

Come conservare i limoni a lungo? Ecco come preservarne la freschezza per farli durare moltissimo senza ammuffire.

Quando compri i limoni in rete, a meno che non decidi di farne delle spremute o di usarli per il limoncello, di solito ne usi solo una parte e poi gli altri li lasci lì, in attesa di un utilizzo. Ma come si fa a farli mantenere sempre freschi e a non farli ammuffire? Vediamo come conservare i limoni per farli durare più a lungo.

Sono agrumi molto versatili, si usano per insaporire piatti salati ma anche per aromatizzare i dolci più golosi, quindi è normale che in casa se ne abbia sempre una buona quantità da poter usare all’occorrenza. Il problema è che spesso i limoni si rovinano, tendono ad ammuffire dopo pochi giorni. Specialmente se si tratta di quelli venduti dalla grande distribuzione. Ma ci sono dei metodi per farli durare più a lungo! Ecco i più efficaci.

Come conservare i limoni per farli durare a lungo

Comprare dei limoni, belli e profumati, e poi vederli ammuffire non piace a nessuno. Eppure c’è il modo per evitare tutto ciò. Come abbiamo già detto sono diversi i trucchi che puoi mettere in pratica per farli durare a lungo. Quindi di seguito andiamo a vedere tutti i segreti per conservare i limoni ed evitare che la muffa prenda il sopravvento su di loro prima di poterli usare per creare piatti salati o dolci.

Ovviamente usare il limoni freschi subito dopo averli acquistati e prima che siano rovinati dalla muffa è meglio. Ma se pensi di non usarli per diversi giorni, allora ci sono dei metodi che ora andiamo a elencare che puoi seguire per evitare sprechi.

come conservare i limoni

Segui questi semplicissimi trucchetti – buttalapasta.it

Se vuoi conservare i limoni per qualche settimana e le temperature in casa sono fresche puoi tranquillamente lasciarli in un cesto di vimini aperto in modo che l’aria possa circolare, e vanno lasciati in luogo fresco e asciutto, lontano da fonti di calore come termosifone o i raggi del sole diretti.

Se invece è estate e fa molto caldo in casa i limoni tenderanno a seccare, quindi puoi trasferirli in frigorifero, ma non metterli semplicemente su un ripiano, devi proteggerli mettendoli in un sacchetto per alimenti di stoffa, oppure in un cartoccio come quello che usano i fruttivendoli per metterci le verdure e la frutta.

In questo modo gli agrumi restano ben isolati dagli altri cibi presenti nel frigo e allo stesso tempo riescono a “respirare” senza che si crei la solita condensa che in genere trovi nei contenitori di vetro o di plastica o nei sacchetti di plastica per alimenti dopo che li lasci dei giorni in frigo.

Infine se hai una macchinetta per fare il sottovuoto hai risolto. Racchiudi i limoni sottovuoto in una busta o in barattolo prima di metterli in frigo e vedrai che dureranno molto più di una settimana. E se hai fatto il limoncello o hai usato solo la scorza e vuoi sapere cosa fare con i limoni senza buccia, clicca la nostra guida e scoprilo!

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrive per il web dal 2008 di cronaca italiana ed estera, politica e costume. La sua passione è la buona cucina, non solo le ricette della tradizione gastronomica italiana e internazionale ma anche piatti originali e particolari. Divide il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d'autore.

Potrebbe interessarti