Uova scadute: quando il rischio intossicazione è dietro l'angolo

Cosa fare se si hanno uova scadute in frigorifero? Entro quando è ancora consigliabile mangiarle e quando, invece, possono diventare un problema per la salute? Ecco una guida con tutte le informazioni necessarie per sapere cosa fare in caso di uova che hanno superato il termine di scadenza indicato sulla confezione.

uova scadute

Foto Shutterstock | nblx

Se ne hai in casa sempre una confezione perché ami cucinare le ricette con uova, allora devi sapere che questo alimento può anche nascondere delle insidie, oltre al rischio di salmonellosi che forse già conosci. In particolare parliamo delle uova scadute, perché in tanti si chiedono: si possono mangiare o è meglio gettarle via? Devi sapere che in teoria le uova non scadono mai, ma possono diventare un rischio per la salute. Cerchiamo di fare chiarezza.

Prima di proseguire ti ricordiamo un dato importante, la salmonella potrebbe essere presente anche in uova perfettamente fresche e appena deposte dalla gallina, perché la sua presenza sul guscio è mettere in relazione piuttosto all’igiene del pollaio e allo stato di salute della gallina ovaiola.

Per evitare qualsiasi tipo di problema le uova possono essere pastorizzate.

Certo, se si mangiano uova scadute crude oltre due mesi dalla data di scadenza e magari conservate pure a temperatura ambiente e non refrigerate, è più probabile che, se presente il batterio della salmonella, questo possa replicarsi tanto da divenire un problema e provocare eventuali intossicazioni alimentari.

Quanto tempo possono stare le uova dopo la scadenza?

Uova in camicia
Foto Shutterstock | Joe Gough

Allora, questo è un argomento che vale la pena approfondire. In pratica sulle confezioni di uova comprate nella grande distribuzione trovi una scritta “da consumarsi preferibilmente entro…”. Questa dicitura è diversa rispetto a “da consumarsi entro…” e identifica il termine minimo di conservazione (TMC) e non la data di scadenza. Quindi significa che le uova non scadono in quella data e che è possibile consumarle anche dopo.

Tuttavia, prima di mangiare uova dopo il TMC è bene controllarle per evitare rischi. In particolare, è sempre bene tenerle refrigerate in frigorifero nella propria confezione, per evitare contaminazioni con altri cibi.

Diciamo che dal momento della deposizione le uova possono essere consumate entro 28/30 giorni se conservate in frigo. Dopo la scadenza è meglio consumarle entro tre giorni.

Cosa succede se si mangiano uova scadute?

chef separa i tuorli d'uovo dagli albumi in due ciotole
Foto Shuttesrtock | iva

I rischi maggiori di mangiare uova scadute, come avverte l’Efsa, sono di intossicazione da salmonella, che aumentano del 40% per uova leggermente cotte, del 50% per uova scadute mangiate crude. Se non vuoi rischiare di soffrire di nausea, crampi addominali, febbre, vomito e diarrea, è meglio evitare di mangiare uova scadute e usarle per altri usi, ad esempio cosmetici o per il giardinaggio, se non vuoi sprecarle.

Come si fa a sapere se le uova scadute sono ancora buone?

Uovo alla coque
Foto Shutterstock | Maxim Khytra

Infine, se la data impressa sulle confezioni è già passata e vuoi sapere se le uova scadute sono ancora buone puoi seguire il metodo della nonna. Riempi un contenitore di acqua e poni all’interno l’uovo, se va a fondo è tecnicamente ancora buono mentre se galleggia non è più adatto all’alimentazione.

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrive per il web dal 2007 di cronaca italiana ed estera, politica e costume. La sua passione è la buona cucina, non solo le ricette della tradizione gastronomica italiana e internazionale ma anche piatti originali e particolari. Divide il tempo libero tra musica, cinema, libri e fumetti d'autore.

Potrebbe interessarti