Vuoi fare la panna cotta o il budino e ti mancano gli stampini? Non ci crederai, li hai sempre avuti in casa e non lo sapevi

stampini budino o panna cotta alternativi

Stampini da budino alternativi, ecco cosa usare - buttalapasta.it

Avete deciso, oggi volete preparare la panna cotta? Niente panico, anche se non avete gli stampini: sono proprio sotto i vostri occhi e non lo sapete! 

Per portare in tavola un budino o la panna cotta preparati in casa occorre prima di tutto seguire una ricetta giusta e collaudata che vi consenta di realizzare un dolcetto al cucchiaio dal sapore ben bilanciato e dalla consistenza perfetta. E se avete gli stampini appositi? Come si fa? Non preoccupatevi più di tanto.

Per quanto riguarda gli stampini da usare, infatti, si può risolvere in diversi modi e aggirare il problema usando semplicemente degli oggetti alternativi che potete avere in casa. Non ci avete mai pensato eppure sono davvero perfetti per questo scopo. Volete sapere di cosa stiamo parlando? Allora continuate a leggere!

Cosa usare al posto degli stampi da budino

State già pensando a quanto sarà delizioso il budino al cioccolato che andrete a preparare tra poco per poterlo poi servire a tavola come dessert da fine pasto per la cena con gli amici. Ad un certo punto, però, vi ricordate che non avete gli stampini da budino e state per uscire per andare immediatamente al negozio sotto casa per comprarne un set… No, potete fermarvi e risparmiare qualche denaro.

cosa usare al posto degli stampi da budino

Ecco cosa usare al posto degli stampi da budino buttalapasta.it

Se siete disperatamente alla ricerca di un contenitore in cui versare il vostro composto da far solidificare per ottenere dei budini meravigliosi o la panna cotta, sappiate che potete trovar degli ottimi sostituti guardandovi un poco intorno. Sì, non c’è bisogno di usare gli stampi da budino appositi magari in silicone o in metallo, ma potete impiegare dei contenitori a cui non avete mai pensato.

Gli stampini alternativi

Primi tra tutti i normalissimi bicchieri di vetro o le coppe di vetro o di ceramica, le ciotoline delle salse ad esempio. Dovete avere solo un accorgimento, per non far attaccare il budino e per poterlo sformare alla perfezione dovete inumidire le pareti del contenitore che avete scelto. Vedrete che riuscirete a staccare con facilità i vostri dessert al cucchiaio. E se li dovete cucinare in forno?

E poi c’è anche un altro strumento molto utile per fare i budini, che in genere si usa per fare i muffin. Avete letto proprio bene, gli stampi da muffin in metallo, cioè le teglie con i buchi, che in genere hanno un rivestimento antiaderente, sono degli stampini perfetti per fare i budini o la panna cotta. Sapete come li dovete usare? Anche in questo caso inumidite le pareti, aggiungete sul fondo il caramello o il topping che preferite, e versate l’impasto del budino.

Fate raffreddare per le ore indicate nelle ricette dei budini e poi preparate un bel vassoio grande quanto la teglia in questione, ribaltate la teglia con un gesto veloce sul vassoio et voilà, il gioco è fatto, avrete i vostri budini belli pronti. Poi c’è anche chi smonta la teglia per ricavare gli stampini singoli, ma valutate voi se è il caso di farlo!

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrive per il web dal 2008 di cronaca italiana ed estera, politica e costume. La sua passione è la buona cucina, non solo le ricette della tradizione gastronomica italiana e internazionale ma anche piatti originali e particolari. Divide il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d'autore.

Potrebbe interessarti