Bagnetto rosso

Bagnetto rosso

  • default-difficolta
  • default-
  • 1 Persone
  • n.d.

Il bagnetto rosso è una classica salsa piemontese da servire con il bollito, ed ora, che siamo nel pieno della stagione dei pomodori, è il momento giusto per prepararlo. Ma il bagnetto rosso è anche ottimo per accompagnare la carne alla griglia, o come un’alternativa italiana al ketchup.

Ingredienti

  • 1 kg. pomodori ben maturi
  • 1 cipolla
  • 1 costa di sedano
  • 1 carota
  • 1 peperoncino rosso piccante
  • 1 peperone
  • qualche foglia di basilico
  • 2 spicchi d’aglio
  • 1 ciuffetto di prezzemolo
  • 3 foglie di salvia
  • 1 foglia di alloro
  • 2 chiodo di garofano
  • 1 pezzetto di cannella
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • 1 cucchiaino di senape in polvere
  • 1 dl. di olio d’oliva extra vergine
  • 5 cucchiai di aceto
  • pepe nero macinato o pestato al momento q.b.
  • sale q.b.

Preparazione

Pulite e lavate tutte le verdure, e poi tagliatele a pezzetti. Pulite le verdure Mettete il tutto a cuocere in una capace casseruola, aggiungete lo zucchero, le spezie, eccetto la senape, del sale, e fate cuocere per due ore circa, a fuoco moderato. cuocete le verdure e le spezie Passate i pomodori e le verdure cotte al passaverdura. passate le verdure al passaverdurapassate le verdure al passaverdura Mettete ancora sul fuoco il passato di pomodoro così ottenuto per farlo addensare. Lasciatelo poi raffreddare. fate addensare il bagnetto rosso Aggiungete la senape, l’aceto e l’olio e mescolate il tutto con cura. Controllate di sale e di pepe.  
Il bagnetto rosso si conserva parecchi giorni in frigorifero in un barattolo chiuso, coperto a filo con olio. Oppure, potete versarlo in barattoli a chiusura ermetica e sterilizzarli, mettendoli in una pentola, coperti di acqua, e poi portandoli al bollore, e facendoli bollire per 20 minuti. Lasciateli raffreddare nell’acqua dove sono stati bolliti. barattoli di bagnetto rosso  
Se preferite un bagnetto rosso dal gusto più deciso potete aumentare le quantità delle spezie, delle erbe aromatiche e dell’aceto.

Parole di GIeGI

Da non perdere