Bignè fritti di pesce

bignè di pesce

  • facile
  • 50 minuti
  • 2 Persone
  • 385/porzione

Ecco un’idea sfiziosa da utilizzare sia come antipasto che per un aperitivo. Sicuramente è un piatto che piace anche ai bambini, come tutte le frittelle, e un modo per far loro mangiare il pesce qualora si mostrassero contrari. Attenti a non esagerare, una tira l’altra. Ottimi con un vino bianco aromatico e secco, come un Oltrepò Pavese Riesling.

Ingredienti

  • 100 g polpa di merluzzo
  • 25 g burro
  • 1/2 cucchiaino pasta d'acciughe
  • 70 g farina
  • 2 uova
  • scorza grattugiata di 1/2 limone
  • olio per frittura
  • sale e pepe

bignè di pesce

Preparazione

  1. Prima di tutto lessate la polpa di pesce in acqua salata, per il tempo necessario. Poi scolatela bene e tritatela.
  2. Intanto preparate la pastella per bignè: fate bollire 250 ml di acqua con il burro ed il sale.
  3. Togliete dal fuoco e trasferitevi subito la farina, tutta in una volta, mescolate e rimettete sul fuoco.
  4. Cuocetela fino a che si staccherà da sola dalla pentola. A quel punto, toglietela dal fuoco e fatela raffreddare.
  5. Unite a questo impasto le uova, il trito di pesce, la pasta d’acciuga, la scorza di limone, il sale e il pepe. Mescolate bene fino ad ottenere un composto omogeneo.
  6. Fate scaldare abbondante olio in una padella per fritti e, quando sarà ben caldo, distribuitevi dei mucchietti di impasto, utilizzando un cucchiaino.
  7. Quando i bignè saranno gonfi e dorati, scolateli su carta assorbente e serviteli subito.
Foto di David Danzig

Parole di Claudia

Da non perdere