Carbonara con carciofi

carbonara carciofi piatto

  • facile
  • 40 minuti
  • 2 Persone
  • 352/porzione
  • Vegetariana

carbonara carciofi piatto

La ricetta della carbonara con carciofi costituisce una versione vegetariana e delicata del piatto, che tutti conosciamo, appartenente alla tradizione laziale. La carbonara con carciofi senza pancetta che ne risulta è un primo adatto a tutti, agli amanti delle verdure in particolar modo. Come noterete, non ha molto a che vedere con la carbonara classica, ma rappresenta una pietanza da poter proporre nell’ambito del pranzo in famiglia: verrà ugualmente apprezzata. Unica nota dolente è la pulizia dei carciofi, a meno che non utilizziate quelli già pronti per l’uso. Seguite la ricetta che trovate di seguito mettendo in pratica tutti gli accorgimenti del caso per portare in tavola una carbonara con carciofi fritti croccanti davvero deliziosa.

Ingredienti

  • 150 gr di cuori di carciofo
  • sale
  • olio extravergine di oliva
  • 1 uovo
  • pepe nero
  • 200 gr di spaghetti

Preparazione

  1. Se utilizzate dei carciofi interi, puliteli eliminando le punte e le foglie esterne più dure con un coltello dopo averli poggiati su un tagliere. Eliminate il fieno interno lasciando man mano i pezzi in un contenitore pieno d’acqua e succo di un limone – per non farli annerire – fino a quando non avrete finito di pulirli tutti.
  2. Adesso tagliate a spicchi i cuori di carciofo. In una padella antiaderente capiente versate dell’olio ed uno spicchio di aglio, quindi fatelo dorare accendendo la fiamma.
  3. Non appena effettuata tale operazione, unite i cuori di carciofi e fateli friggere su fiamma vivace mescolandoli spesso con un cucchiaio di legno. Unite, se necessario, poca acqua per non farli attaccare sul fondo. Ci vorranno circa 10 minuti di cottura. Al termine spegnete la fiamma e regolate di sale e pepe. Eliminate lo spicchio di aglio.
  4. Mettete a lessare la pasta in una pentola in abbondante acqua bollente salata. Potete scegliere il vostro formato di pasta preferito. Lunga come gli spaghetti o le tagliatelle, corta come le penne o i rigatoni.
  5. Mentre la pasta cuoce – dovrete scolarla al dente – in una ciotola capiente versate le uova, poco sale e pepe e sbattetele energicamente con una forchetta per ottenere un composto fluido.
  6. Scolate la pasta nella padella con i carciofi e fate saltare bene il tutto per un minuto, quindi trasferite la pasta con i carciofi dentro la ciotola con le uova. Mescolate bene per fare rapprendere leggermente le uova grazie al calore della pasta.
  7. per rendere più cremosa la pasta, frullate i carciofi con un frullatore ad immersione
  8. Ottenuto un condimento cremoso, servite subito la pasta dopo averla distribuita nei piatti da portata ed averla spolverata con una grattata di pepe nero appena macinato.
  9. Si può decidere di spolverare la pasta anche con del pecorino romano grattugiato e del prezzemolo fresco tritato per renderla ancora più appetitosa.

Quale vino abbinare alla carbonara con carciofi

Il dilemma è grande essendo i carciofi degli ortaggi non particolarmente “facili” da tale punto di vista. Abbandonate la tentazione di optare per un vino rosso: andrebbe a scontrarsi con il sapore deciso e quasi amaro degli stessi. Indirizzatevi, piuttosto, su un bianco ma non acido, come ad esempio un Vermentino di Gallura. Photo by Abby / CC BY

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrivo per il web dal 2008. Mi occupo di cronaca italiana ed estera, politica e costume. Naturopata appassionata del vivere green e della buona cucina, divido il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d'autore.

Da non perdere