Panelle palermitane

Panelle palermitane

  • default-difficolta
  • default-
  • 1 Persone
  • n.d.

pane e panelle 
Lo “spuntino” pane e panelle è tipico della cucina palermitana. Si tratta di un panino, preferibilmente ricoperto di semi di sesamo, imbottito con le tipiche panelle fritte (per i più golosi anche con le crocchette di patate). Non è proprio un panino leggero ma mangiandolo assaporerete tutto il gusto dei sapori dell’isola, quasi l’aveste comprato in uno dei chioschi del capoluogo siciliano. Con questa ricetta impariamo a fare le panelle. Il procedimento è semplice come lo sono gli ingredienti che useremo: farina di ceci, prezzemolo triturato fresco e olio di semi. Potrete portarle a tavola anche per un antipasto sfizioso con un bel vino Alcamo bianco ad accompagnarle.

Ingredienti

  • 200 g di farina di ceci
  • 1 mazzetto di prezzemolo fresco triturato
  • Abbondante olio di semi per friggere
  • Acqua q.b.
  • Sale q.b.

Preparazione

 
Setacciate la farina di ceci in una ciotola e versatevi acqua necessaria ad ottenere una crema liquida. Aggiungete il prezzemolo fresco tritato e mettete il tutto in un tegame sul fuoco. Portate a ebollizione mescolando continuamente con un cucchiaio di legno. 
 
Quando il composto sarà addensato versatelo su un tavolo di marmo unto con un poco di olio, e lisciando sulla superficie il composto fatene uno strato spesso circa 0,5 cm. Il procedimento è quello per fare la polenta.  
 
Lasciate raffreddare. Poi tagliate a quadrati o a bastoncini, ricavando circa 20 panelle
 
Scaldate l’olio e friggetevi le panelle, poco alla volta, lasciandole dorare uniformemente. 
 
Sgocciolate con un mestolo forato e fatele asciugare su carta assorbente da cucina. Trasferitele in un piatto e servite. 
 
Foto da wikimedia.org

Parole di Deborah Di Lucia