Gateau di patate

Gateau di patate

Foto Shutterstock | Miti74

  • facile
  • 1 ora e 15 minuti
  • 6 Persone
  • 170/porzione

Il gateau di patate, conosciuto anche come pizza di patate pugliese o come gattò napoletano, è uno dei secondi piatti più apprezzati dagli italiani. Si tratta di uno sformato di patate molto gustoso e il suo sapore cambia anche in base agli ingredienti scelti e inseriti al suo interno. La ricetta è veramente semplice da realizzare e prevede l’utilizzo di salumi, come prosciutto cotto, mortadella a cubetti o salame, accompagnati da provola affumicata e uova per poter amalgamare il tutto. Nella ricetta che vi proponiamo noi, però, l’utilizzo delle uova non è necessario: il gateau di patate senza uova sarà comunque gustoso e metterà d’accordo grandi e bambini. Al termine della pagina troverete anche alcuni suggerimenti per preparare delle varianti sfiziose della ricetta classica. Potrete infatti cucinare il vostro gateau con il Bimby, oppure preparare una deliziosa versione vegetariana con le verdure oppure senza formaggio, ideale per coloro che sono intolleranti al lattosio ma che vogliono comunque assaporare un secondo a base di patate da fare al forno. Il gateau può essere servito come piatto unico o in monoporzioni per un buffet, come piccolo antipasto oppure come finger food durante un aperitivo con gli amici; è un piatto versatile che può essere gustato anche freddo, motivo per cui è spesso protagonista di pranzi al sacco fuori casa.

Ingredienti

  • patate 500 gr
  • parmigiano grattugiato 60 gr
  • prosciutto cotto 3 fette
  • pangrattato q.b.
  • sale q.b.
  • burro 20 gr
  • provola dolce 50 gr

Preparazione

  1. Preparate il purè di patate.

  2. Prendete una teglia e imburratela da tutti i lati, poi mettete il pangrattato e fatelo aderire ovunque, soprattutto nei bordi.

  3. Versate il primo strato di purè.

  4. Tagliate la provola dolce a cubetti e il prosciutto a pezzetti.

  5. Fate uno strato con il formaggio e poi sopra mettete il prosciutto cotto.

  6. Coprite tutta la superficie con un altro strato di purè.

  7. Spolverate con il parmigiano grattugiato rimasto e con il pangrattato. Tutta la superficie della teglia, e il relativo purè sotto, deve essere ricoperta.

  8. Aggiungete qualche fiocchetto di burro e poi infornate a 180°C per circa 30 minuti.

  9. Quando mancano pochi minuti al termine del tempo di cottura, impostate il forno su Grill per avere una gratinatura più croccante.

  10. Prima di servirlo fatelo riposare, oppure servitelo freddo il giorno dopo, sarà molto più compatto e saporito. Portare in tavola con un contorno di insalata fresca oppure con delle verdure di stagione.

Consigli sulla cottura

Pangrattato da utilizzare nel gateau di patate

Foto Shutterstock |

Per rendere più croccante la gratinatura del vostro gateau, potreste utilizzare un pangrattato non troppo fine che potreste fare anche voi stesse con del vecchio pane raffermo e un tritatutto. In alternativa, se non avete il tempo per fare il pane grattugiato, in commercio si trovano diversi preparati per panature croccanti a base di panko, farina di mais oppure semola. Il segreto sta nel condire il pangrattato che coprirà il vostro gateau con un pizzico di sale, pepe e olio extra vergine di oliva (in questo caso però non vanno aggiunti i fiocchi di burro prima di infornare!). Infine, per realizzare un gattò più saporito, come vuole la ricetta napoletana, è consigliabile inserire al suo interno sia il prosciutto cotto che la mortadella tagliata a cubetti.

Gateau di patate con il Bimby

Gateau di patate con il Bimby

Foto Shutterstock | Miti74

Il gattò è un piatto rustico facile da preparare, ma se avete poco tempo, potrete aiutarvi con il celebre robot da cucina e realizzare in pochissimo tempo il vostro gateau di patate con il Bimby. Prendete le patate, sbucciatele e tagliatele a pezzi piccoli. Infilatele nel boccale assieme al latte e al formaggio e cuocete per circa 20 minuti a velocità 1 per ottenere il vostro purè. Una volta pronta la purea, inserite, sempre nel boccale del Bimby, il burro ammorbidito, il formaggio grattugiato, il pepe, il sale, le uova e se volete anche qualche grammo di noce moscata per rendere il vostro gateau più profumato. Selezionate la velocità 3 e fatela andare per una trentina di secondi. Una volta ottenuto il vostro impasto a base di patate: procedete come nella ricetta originale creando vari strati nella teglia da forno e intervallando le patate ad affettati, provola, o verdure se preferite la variante vegetariana.

Gateau di patate in padella: come si fa?

Gateau di patate in padella

Foto Shutterstock | Miti74

Se volete evitare di accendere il forno, lo sformato di patate può essere cucinato direttamente in padella. Lessate le patate e una volta intiepidite, schiacciatele con l’aiuto di una forchetta. Aggiungete il sale, l’olio e il pangrattato e mescolate il composto. Per fare in modo che il gateau non si sgretoli durante la cottura, sarebbe opportuno aggiungere anche 1 uovo. Prendete, quindi, una padella unta di olio e versateci metà dell’impasto. Schiacciate bene con l’aiuto di un cucchiaio, poi farcite con i salumi che preferite e il formaggio. Chiudete con la restante parte dell’impasto. Fate cuocere a fiamma bassa per circa 15 minuti per lato, in tutto dovrà trascorrere mezz’ora. Per rendere il piatto ancora più croccante, aggiungete del pangrattato in superficie.

Gateau senza formaggio

Gateau di patate senza formaggio

Foto Shutterstock | Salvomassara

Che si tratti di intolleranza, allergia o semplice gusto personale: è possibile realizzare un gateau di patate anche senza il formaggio. La ricetta originale lo prevede, ma è possibile anche farlo senza. Se si tratta di intolleranza al lattosio potreste utilizzare i formaggi in commercio che non lo hanno, così facendo otterrete una variante del gattò light; altrimenti – se le calorie non vi spaventano – basterà non inserire il formaggio e abbondare invece con mortadella e prosciutto per rendere il vostro gateau più appetitoso, proprio come quello napoletano!

Gateau di patate vegetariano

Gateau di patate vegetariano con verdure

Foto Shutterstock | Di Gregorio Giulio

Per un piatto ancora più saporito, potreste aggiungere della verdura. Per esempio, perfetto per un pranzo fuori porta è il gateau di patate e zucchine, oppure – per far mangiare le verdure anche ai più piccoli di casa – potreste optare per una ricetta a base di patate, spinaci e provola affumicata: una vera delizia! Realizzare un gateau di patate vegetariano richiede un’unica accortezza: rimuovere i salumi e aggiungere verdure e formaggi. Il discorso è differente se volete ottenere un gateau di patate vegano, in questo caso dovete rimuovere anche i formaggi e l’uovo. Quindi, preparate la purea di patate fatta con latte vegetale, poi aggiungete le vostre verdure preferite, pan grattato, spezie ed erbe aromatiche a vostra scelta, come la noce moscata, il prezzemolo oppure l’origano! Otterrete uno sformato di patate gustosissimo che piacerà sicuramente anche a coloro che non seguono una dieta vegana o vegetariana.

Come conservare il gateau?

Gateau di patate al forno

Foto Shutterstock | mdlart

Essendo un piatto da gustare anche freddo, il gateau può essere conservato semplicemente in frigorifero per circa 2 giorni. In questo modo, è possibile riscaldarlo al microonde o in forno, oppure può essere consumato a temperatura ambiente. Quindi, se non sentite la necessità di riscaldarlo, tiratelo fuori dal frigorifero almeno 2 ore prima di mangiarlo!

Parole di Chiara Ricchiuti