Pappardelle ai funghi

pappardelle ai funghi

  • facile
  • 50 minuti
  • 4 Persone
  • 340/porzione

Preparare le pappardelle ai funghi per rendere un pasto speciale con un primo piatto squisito è un gioco da ragazzi. Per realizzarle basteranno pochi semplici ingredienti: vi consigliamo di usare i funghi porcini che sono ottimi per questa pietanza, abbinati a pochi altri aromi. Si tratta quindi di una preparazione ”bianca”, dove la pasta fresca all’uovo viene condita senza uso di salsa di pomodoro. Se gradite i sughi elaborati potete provare le pappardelle anche con il sugo di funghi e carne.

Ingredienti

  • 500 gr di pappardelle fresche all'uovo
  • 400 gr di funghi porcini freschi
  • 1 spicchio d’aglio
  • 6 cucchiai di olio d’oliva extra vergine
  • 2 cucchiai di foglie di prezzemolo tritate
  • 150 grammi di parmigiano reggiano a scagliette sottili
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

pappardelle ai funghi

Preparazione

  1. Pulire i funghi eliminando le parti terrose dei gambi, passarli delicatamente con una pezzuola umida
  2. Tagliarli a fettine e tritare i gambi
  3. Versare l’olio in un tegame abbastanza capiente da contenere la pasta
  4. Unire lo spicchio d’aglio pelato e schiacciato
  5. Lasciarlo sul fuoco e dopo qualche minuto aggiungere i funghi
  6. Fare rosolare i funghi a fuoco vivo per qualche minuto
  7. Sale i funghi e farli cuocere per una decina di minuti, unire un goccio d’acqua se necessario
  8. Lessare la pasta in abbondante acqua salata
  9. Scolare le pappardelle al dente, lasciandole un po’ bagnate, ed eventualmente conservando un mestolo di acqua di cottura
  10. Versarle nel tegame insieme ai funghi
  11. Saltare le pappardelle con i funghi in modo che si condiscano per bene, aggiungendo eventualmente l’acqua di cottura avanzata
  12. Distribuire sopra alle pappardelle il prezzemolo tritato
  13. Spolverare con pepe macinato o pestato al momento
  14. Saltare ancora un ultima volta e servire subito aggiungendo le scagliette di parmigiano per ultime
  15. I funghi migliori da scegliere per gustare al massimo questa ricetta sono i funghi porcini. Potete aggiungere ai funghi porcini freschi anche una manciata di quelli secchi, per aumentarne il sapore. Se invece gradite un gusto più delicato potete optare per un misto, usando anche champignon, molto economici e poco saporiti, o i Pleurotus ostreatus, con consistenza più croccante e sapore più spiccato, o ancora i chiodini o i finferli.
Foto di Francesco Pappalardo

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrivo per il web dal 2008. Mi occupo di cronaca italiana ed estera, politica e costume. Naturopata appassionata del vivere green e della buona cucina, divido il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d'autore.

Da non perdere