Tagliatelle ai funghi porcini

Tagliatelle ai funghi porcini

Foto Shutterstock | Piotr Krzeslak

  • facile
  • 20 minuti
  • 4 Persone
  • 456/porzione

Le tagliatelle ai funghi porcini, così come le fettuccine ai funghi, sono un primo piatto classico che porta in tavola il profumo del bosco d’autunno e della pasta fresca fatta in casa. Si possono realizzare tutto l’anno anche con i funghi champignon coltivati, con i porcini secchi oppure con un misto funghi surgelato. Questa è la ricetta tradizionale delle tagliatelle ai funghi porcini freschi, un primo piatto saporito adatto alle grandi occasioni come anche le pappardelle ai funghi. Vi offriremo però anche qualche suggerimento su come preparalo se i funghi non sono di stagione e gli abbinamenti più gustosi per grandi e piccini. Inoltre vi consigliamo di rendere questo piatto ancora più buono usando delle tagliatelle fresche fatte in casa! Attenzione però, in questo caso i tempi di cottura si dimezzano perché le tagliatelle fresche impiegano molto di meno per cuocere. Vediamo subito la ricetta originale e le varianti più sfiziose.

Ingredienti

  • tagliatelle 400 gr
  • funghi porcini 400 gr
  • aglio 1 spicchio
  • prezzemolo qb
  • sale qb
  • olio extravergine d'oliva 2 cucchiai
  • burro 50 gr

Preparazione

  1. Iniziamo la preparazione delle tagliatelle ai funghi porcini pulendoli dalla terra senza lavarli, come indicato qui. Poi tagliateli a fettine o cubetti.

  2. Prendete una padella e versateci il burro, fate sciogliere poi unite l'olio, appena caldo aggiungete lo spicchio d'aglio e fatelo imbiondire.

  3. Aggiungete i funghi porcini affettati e salatate in padella un paio di minuti a fuoco alto.

  4. Dopo di che continuate la cottura a fuoco bassissimo e con il coperchio per circa 20 minuti. Salate, pepate e spolverate con prezzemolo tritato.

  5. Cuocete le tagliatelle in abbondante acqua bollente e salata. Scolate le tagliatelle al dente (tenete da parte l'acqua di cottura) e unitele ai funghi.

  6. Fate saltare in padella per un minuto la pasta con il condimento, eventualmente aggiungendo poca acqua di cottura.

  7. Servite le vostre tagliatelle ai funghi fumanti e buon appetito!

Varianti della ricetta

Fusilli ai funghi

Foto Shutterstock | siamionau pavel

La ricetta sopra è quella classica delle tagliatelle ai funghi porcini freschi così come la vuole la tradizione. È però da realizzare in base alla stagionalità. Infatti i funghi si trovano solitamente dalla fine dell’estate a metà dell’autunno. Quindi può capitare di dover ricorrere a dei porcini secchi oppure surgelati. La ricetta non avrà lo stesso profumo e sapore, ma sarà ugualmente squisita. Se volete poi un piatto più delicato potreste aggiungere della panna da cucina. O in alternativa, per renderlo più saporito, accostarvi altri ingredienti gustosi, come per esempio il sugo di pomodoro o la salsiccia.

Tagliatelle ai funghi secchi

pirofila con tagliatelle ai funghi secchi

Foto Shutterstock | Salvatore Micillo

Se volete preparare questo primo piatto dal sapore autunnale durante tutto l’anno potrete farlo grazie all’utilizzo dei funghi secchi. Per realizzarlo con quelli secchi, che si tratti di un misto funghi oppure di una busta di porcini, dovrete leggere attentamente sulla confezione i tempi di ammollo per reidratare i funghi. Solitamente è intorno alle due ore, calcolate quindi bene i tempi per non allungare troppo le tempistiche di realizzazione. Una volta reidratati i funghi secchi, utilizzateli seguendo tutti i passaggi sopra, proprio come fareste con dei porcini freschi.

Tagliatelle con funghi surgelati

porzione di fettuccine ai funghi

Foto Shutterstock | Chiara Bordignon

Se avete invece acquistato una busta di funghi misti surgelati versate il contenuto direttamente all’interno della padella e fateli cuocere come se fossero freschi. Probabilmente butteranno fuori molta più acqua rispetto ai funghi freschi. Ma il sapore – se avete comprato funghi di qualità – non dovrebbe risentirne più di tanto.

Tagliatelle ai funghi con sugo di pomodoro

Sugo ai funghi porcini

Foto Shutterstock | from my point of view

La ricetta può essere realizzata anche con un sugo ai funghi da preparare con la polpa di pomodoro. La variante rossa è molto più saporita e rustica rispetto a quella bianca, la scelta quindi dipende molto dal vostro gusto personale.

Tagliatelle ai funghi con la panna

piatto di tagliatelle ai funghi con la panna

Foto Shutterstock | Alexander Prokopenko

Ebbene sì, letagliatelle ai funghi con la panna sono una delle varianti più gettonate che potete fare anche con gli champignon. In pochi minuti otterrete una cremina ai funghi come quella che servono al ristorante in modo facile e veloce. È senza ombra di dubbio una ricetta gustosa, anche se – va detto – fa storcere il naso ai puristi del fungo, agli chef stellati e a coloro che vogliono un piatto light.

Pasta alla boscaiola

piatto di pasta alla boscaiola con salsiccia

Foto Shutterstock | BCH

Funghi e salsiccia: ed è subito autunno! La pasta alla boscaiola è un piatto saporito da proporre la domenica a tutta la famiglia. Ma va bene anche se avete ospiti a cena e volete un piatto gustoso e rustico. Magari accostatelo a un buon calice di vino rosso da degustare in compagnia dei vostri amici. Potrete portarlo in tavola con le tagliatelle, le pappardelle, le fettuccine oppure gli spaghetti alla chitarra o le penne… A voi la scelta!

Timballo di tagliatelle con funghi e prosciutto

timballo di tagliatelle ai funghi e prosciutto

Foto Shutterstock | ianmitchinson

Il timballo di tagliatelle con funghi e prosciutto è una ricetta abbastanza semplice da preparare, dal sapore intenso e originale. In questa preparazione la pasta sarà contornata da un involucro croccante, scoprite subito come realizzarla!

Potrebbe interessarti anche

Piatto di penne con funghi, pomodoro e pancetta

Foto Shutterstock | d_r_a_r_t

I primi piatti con i funghi possono essere preparati in tanti modi diversi e appetitosi. Noi vi offriamo tantissimi tipi di ricette da realizzare in poco tempo con qualsiasi tipo di funghi, anche surgelati. Godetevi il risultato insieme ai vostri ospiti!

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrivo per il web dal 2008. Mi occupo di cronaca italiana ed estera, politica e costume. Naturopata appassionata del vivere green e della buona cucina, divido il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d'autore.