Ravioli con tuorlo fondente

Piatto di ravioli con una forchetta che fa fuoriuscire il tuorlo liquido

Foto Shutterstock | Mikhaylovskiy

  • media
  • 50 minuti
  • 2 Persone
  • 821/porzione

I ravioli con tuorlo fondente non usano semplicemente l’uovo nel ripieno o nell’impasto della pasta fresca, ma contengono ciascuno di essi un tuorlo liquido che riserva una piacevole sorpresa al momento dell’assaggio.  

Ingredienti

  • pasta fresca all’uovo 200 gr
  • ricotta 150 gr
  • erbe aromatiche tritate (basilico, prezzemolo o timo) q.b.
  • parmigiano grattugiato 75 gr
  • noce moscata grattugiata un cucchiaino
  • uova 4
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • farina per la spianatoia q.b.
  • olio d’oliva extra vergine un cucchiaio
  • pan grattato una manciata
  • aglio tritato 2 spicchi
  • buccia di limone grattugiato un cucchiaio
  • prezzemolo tritato 2 cucchiai
  • burro una noce
  • succo di limone uno spruzzo
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

Preparazione

  1. Lavorate la ricotta con le erbe aromatiche tritate, il parmigiano, la noce moscata e sale e pepe q.b.

  2. Stendete la pasta fresca realizzata in precedenza (oppure acquistata) fino ad ottenere una sfoglia molto sottile, poi ritagliate 8 quadrati di circa 10 cm di lato.

  3. Deponete una cucchiaiata di ricotta al centro di quattro quadrati di pasta. Fate un avvallamento al centro della ricotta avente le dimensioni adatte a contenere un tuorlo d’uovo.

  4. Con delicatezza cercando di non romperlo deponete un tuorlo in ogni incavo.

  5. Sbattete leggermente due albumi e usatele per spennellare i lati dei quadrati di pasta, poi deponete i quadrati vuoti su quelli con l’uovo e sigillateli bene premendo con una certa energia (fate uscire l’aria in eccesso).

  6. Ritagliate i bordi dei ravioli con la rotella dentata, oppure fateli rotondi usando un tagliapasta a cerchio.

  7. Fate tostare il pan grattato con l’olio e l’aglio fino a quando non sarà ben dorato e croccante, toglietelo dal fuoco ed unitevi il prezzemolo tritato e la buccia tritata di mezzo limone.

  8. Fate scivolare con delicatezza i ravioli in una pentola piuttosto larga piena di acqua bollente salata, e cuoceteli per circa 2 minuti o comunque fino a quando verranno in superficie. Toglieteli dalla pentola con una schiumarola scolandoli bene e deponeteli su due piatti (2 per ciascuno).

  9. Fate fondere il burro e fatelo cuocere fino a quando non avrà raggiunto un bel colore dorato scuro, toglietelo dal fuoco ed unitevi lo schizzo di succo di limone.

  10. Versate il burro sui ravioli con tuorlo fondente e completate con il pan grattato aromatizzato. Servite subito.

Parole di Anita Borriello

Appassionata di libri e computer: unisce l'amore per entrambi studiando Informatica Umanistica presso l'Università di Pisa. Lavora dal 2003 come Redattrice e Copywriter scrivendo testi per numerose testate online.

Potrebbe interessarti