Pizzoccheri della Valtellina

pizzocheri

  • media
  • 1 ora
  • 4 Persone
  • 488/porzione

pizzoccheri2 I pizzoccheri della Valtellina, sono un primo piatto tipico dell’Italia settentrionale, facile da preparare e buonissimo da mangiare! Verza, patate e formaggio sono gli ingredienti principali di questa pietanza tipicamente invernale e da servire necessariamente calda! I pizzoccheri possono essere serviti con vini rossi, come il Nero Davola e Merlot, che grazie alla loro corposità, esaltano il gusto forte del formaggio e quello dolce delle patate. Vediamo insieme come preparare questa ricetta partendo dalla realizzazione della pasta!

Ingredienti

  • 400 g. di farina di grano saraceno
  • 100 g. di farina bianca
  • sale
  • 4 patate
  • una piccola verza
  • salvia
  • burro
  • parmigiano grattugiato
  • formaggio Bitto e Casera della Valtellina q.b.

Preparazione

  1. Mescolate la farina di grano saraceno e quella bianca con il sale, disponetele a fontana e versate al centro un po’ di acqua. Lavorate per ottenere una pasta morbida ma consistente.

  2. Con il mattarello tirate un pò di sfoglie che arrotolerete e poi ritaglierete a strisce, così come si fa per le tagliatelle.

  3. Mettete sul fuoco, in un tegame, acqua con abbondante sale. Aggiungete le patate sbucciate e la verza a listarelle, quando saranno cotte versate i pizzoccheri e fatele cuocere per una decina di minuti.

  4. Scolate i pizzoccheri insieme alle patate e alla verza, poi prendete una pirofila e fate degli strati di pasta che dovete alternare con parmigiano grattugiato e formaggio della Valtellina, burro fuso e qualche foglia di salvia. Serviteli subito ben caldi.

Foto di Ghiribizzo

Parole di Liliana Panzino

Da non perdere