Zuppa di melanzane

zuppa di melanzane 1

  • facile
  • 30 minuti
  • 4 Persone
  • 200/porzione

La zuppa di melanzane è una semplice ricetta da preparare per una leggera cena primaverile o estiva, appena sono disponibili questi ortaggi. Le fasi di preparazione sono principalmente due: prima stufate in forno le melanzane, poi fate appassire e miscelatele con besciamella, brodo vegetale e scalogno con aglio. Un consiglio per la scelta delle melanzane: prendete quelle tonde, viola chiare e meno amare, proprio perché non è prevista la preliminare fase sotto sale. Valutate quindi voi a seconda del gusto e degli ingredienti scelti. Altro consiglio è la scelta del pane da accompagnare: quello toscano è il migliore per esaltare il gusto della zuppa.

Ingredienti

  • 1 kg di melanzane tonde
  • 1 scalogno
  • 2-3 spicchi di aglio
  • 4 capperi
  • 1 peperoncino piccante
  • 1 tazzina di besciamella
  • 1 pagnotta di pane (meglio se toscano)
  • 1 l di brodo vegetale
  • Olio di oliva q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

zuppa di melanzane 1

Preparazione

  1. Tagliate a spicchi le melanzane senza sbucciarle e fatele appassire al forno a bassa temperatura per circa mezz’ora.
  2. Nel frattempo tritate due spicchi di aglio e lo scalogno.
  3. Versate un po’ di olio di oliva in un tegame (preferibilmente di coccio) e fatevi appena dorare il battuto.
  4. Aggiungete le fette di melanzane e stufatele a fuoco basso bagnandole con il brodo vegetale caldo.
  5. Quasi a fine cottura versate nel tegame la besciamella, mescolate e salate e lasciate sul fuoco ancora qualche minuto per amalgamare il composto.
  6. Aggiungete ancora del brodo se necessario.
  7. Unite infine i capperi e il peperoncino.
  8. Lasciate riposare la minestra al caldo.
  9. Tagliate il pane a piccole fette e tostatele.
  10. Versate la zuppa in ciotole di coccio e disponete delle fette di pane ai lati.
  11. Condite con una macinata di pepe e un filo di olio.
  12. A piacere potete aggiungere foglie di basilico fresco.
 
Foto di Pinkkisfun

Parole di Deborah Di Lucia

Da non perdere