Cibo pronto per tutta la settimana, basta cucinare per sole 3 ore

cosa preparare in anticipo per una settimana

Cibo pronto per una settimana: ecco cosa preparare in tre ore - buttalapasta.it

Con sole tre ore in cucina potete preparare del cibo da consumare per tutta la settimana, così risparmierete tempo e fatica.

La nonna ci ha svelato qualche trucchetto per impiegare solo tre ore per realizzare un intero menu da consumare durante la settimana lavorativa, quando si ha pochissimo tempo da dedicare ai fornelli. In sostanza basta ritagliarsi un po’ di tempo durante il fine settimana e cucinare le pietanze giuste che poi possono essere portate in tavola nei giorni successivi.

Senza dubbio si tratta di una soluzione molto pratica e utile a chi nei giorni della settimana va sempre di fretta e non ha proprio il tempo di cucinare. In questo modo si può mangiare sano senza ricorrere a tutti quei prodotti industriali iper processati che il più delle volte non fanno bene alla salute. Se vi interessa l’argomento continuate a leggere perché qui di seguito vi diamo delle idee per i vostri piatti da cucinare in anticipo.

Come preparare il cibo per una settimana in tre ore

Mentre preparate il pranzo della domenica potete aumentare le dosi degli ingredienti per fare qualche porzione in più da mangiare nei giorni successivi. Ad esempio se fate le lasagne potete farne due teglie, una da consumare subito e l’altra da mettere in freezer. Se siete tra coloro che non amano mangiare per due giorni di seguito lo stesso cibo potete sempre congelare gli alimenti che avete  preparato in modo da gustarli in momenti diversi.

cosa cucinare per una settimana in poche ore

Ecco delle idee su cosa cucinare per una settimana in poche ore – buttalapasta.it

Quello che dovrete fare sarà semplicemente togliere dal freezer il cibo già cotto per scongelarlo in frigo o metterlo direttamente in forno, dipende dal cibo che avete intenzione di portare in tavola. Ma andiamo per ordine e vediamo prima di tutto cosa vi serve per preparare il menu per una settimana.

Si parte dagli utensili, qui avrete bisogno di adeguati barattoli adatti al congelamento, muniti di coperchio salva freschezza. E poi radunate verdure, legumi, carne o pesce in base alla ricetta che avete intenzione di preparare. Volete qualche esempio?

Allora partite da un classico e scoprite come fare il sugo di pomodoro per poterlo avere già pronto quando volete. Vi basta congelarlo nella vaschetta da ghiaccio per avere delle piccole porzioni da dosare all’occorrenza. E poi preparate cibi semplici ma gustosi che possano andare in frigo senza problemi, come polpette di carne o di verdure, cotolette, hamburger e burger vegetali, crespelle da fare al forno, zuppe, vellutate, minestrone e torte salate.

L’idea in più: se non volete congelare potete mettere in frigo i cibi avanzati e gustarli l’indomani. I piatti buoni il giorno dopo sono tantissimi, provate anche questi che abbiamo raccolto per voi.

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrive per il web dal 2007 di cronaca italiana ed estera, politica e costume. La sua passione è la buona cucina, non solo le ricette della tradizione gastronomica italiana e internazionale ma anche piatti originali e particolari. Divide il tempo libero tra musica, cinema, libri e fumetti d'autore.

Potrebbe interessarti