Evita questi errori quando compri i legumi: purtroppo non ci hai mai fatto caso

Legumi errori quando si comprano

Legumi: molti commettono questi errori - buttalapasta.it

Anche voi avete commesso almeno uno di questi errori con i legumi? Scopritelo continuando a leggere, così la prossima volta li eviterete.

I legumi sono alimenti ottimi da portare in tavola per fare il pieno di proteine vegetali. Sono perfetti per preparare piatti di ogni tipo, dagli antipasti ai primi piatti, dai contorni ai secondi piatti e persino i dolci. Sono leggeri e aiutano a seguire anche delle diete senza rinunciare al gusto. Quando si comprano i legumi al supermercato, però, spesso si tende a commettere alcuni errori.

Con molta probabilità anche voi avete commesso uno di questi errori quando avete comprato i legumi l’ultima volta che siete andati al supermercato per fare la spesa. Non siete gli unici, ovviamente, può capitare a tutti di fare la spesa di fretta e di non badare a certi dettagli. Però esserne consapevoli vi aiuterà a non sbagliare la prossima volta. D’altronde sbagliando si impara!

Cosa controllare quando fate la spesa: sono questi gli errori da evitare quando comprate i legumi

Ed ecco allora i nostri consigli per evitare di fare questi comuni errori quando andate a comprare i legumi al supermercato. Ovviamente in commercio troviamo i legumi sotto diverse forme. Cioè possiamo trovarli già cotti e inscatolati in barattolo di alluminio, nel brick di tetrapack oppure nei vasetti di vetro. E possiamo comprare i legumi freschi, se sono di stagione, o i legumi secchi, che poi si andranno a cuocere lessati dopo averli ammollati in acqua per farli reidratare, se necessario.

Legumi errori

Quali sono gli errori con i legumi da non commettere – buttalapasta.it

Se avete presente lo scaffale dei legumi vi ricordate di sicuro che potete trovare tantissimi prodotti sia dell’una sia dell’altra tipologia. Il primo errore è pensare che i legumi in barattolo siano meno saporiti e meno nutrienti di quelli secchi. In realtà sono equivalenti e rappresentano un’ottima alternativa se si ha poco tempo a disposizione per cucinare.

Un altro errore che spesso si commette è quello di non controllare la provenienza dei legumi. L’origine del prodotto è importante, verificate sempre se i legumi sono stati coltivati in Italia, in uno Stato dell’Unione Europea o in altre zone del mondo (e leggete queste curiosità sui legumi).

In genere le coltivazioni italiane ed europee, sia per quanto riguarda gli ortaggi e la verdura sia per la frutta, devono sottostare a regole più stringenti che riguardano l’uso di pesticidi e altre sostanze chimiche in agricoltura. Quindi siete più sicuri dei prodotti che portate a tavola se scegliete questa tipologia di merce. Infine c’è un altro errore che deriva più da una cattiva abitudine.

Stiamo parlando della frequenza con cui si portano a tavola i legumi. Molti comprano pochi legumi perché pensano di poterne mangiare poche quantità, ma essendo vegetali, tra l’altro ricchi di proteine, si possono mangiare anche tutti i giorni. Fatene scorta, allora, e preparate le migliori ricette di legumi che abbiamo selezionato per voi!

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrive per il web dal 2007 di cronaca italiana ed estera, politica e costume. La sua passione è la buona cucina, non solo le ricette della tradizione gastronomica italiana e internazionale ma anche piatti originali e particolari. Divide il tempo libero tra musica, cinema, libri e fumetti d'autore.

Potrebbe interessarti