Gnocchi fritti, la ricetta sfiziosa per gustare gli gnocchetti di patate

Vi diamo un'idea originale per portare in tavola degli gnocchi fritti per arricchire l'antipasto con uno stuzzichino semplice e facile da realizzare ma molto gustoso.

Gnocchi fritti ricetta

Gnocchi fritti, ricetta per gustare gli gnocchetti in modo diverso dal solito - buttalapasta.it

Preparatevi a scoprire un modo delizioso per portare in tavola gli gnocchi fritti, degli gnocchetti di patate sfiziosi e facilissimi.

Se volete stupire gli ospiti con uno stuzzichino diverso dal solito potete seguire la ricetta degli gnocchi fritti, cioè degli gnocchetti di patate fritti e serviti come antipasto o contorno. Di solito si pensa agli gnocchi di patate come ad un primo piatto saporito da poter condire con sugo o in bianco, tutt’al più da cucinare al forno. E invece si possono anche fare fritti. Il risultato vi conquisterà!

Ovviamente questa ricetta non ha niente a che vedere con lo gnocco fritto tipico della cucina dell’Emilia Romagnola, perché quelli sono dei quadrati o triangoli di pasta lievitata fritta, mentre questi sono dei veri e propri gnocchi di patate cotti nell’olio invece che lessati.

Ricetta degli gnocchi fritti

Per eseguire questa sfiziosa ricetta degli gnocchi fritti potete usare sia gli gnocchetti o le chicche di patate già pronte che si comprano al supermercato (trovate entrambi questi prodotti nel banco frigo), sia gli gnocchi di patate fatti in casa.

Gnocchi fritti ricetta

Gnocchi fritti, ricetta facile e insolita per stuzzichini sfiziosi – buttalapasta.it

Potete friggerli e lasciarli così come sono oppure, se li volete ancora più gustosi, potete condirli con del formaggio grattugiato spolverandolo dopo averli scolati dall’olio. Uniteci anche della paprica o del rosmarino tritato, sentirete che profumo!

Ingredienti per quattro persone

  • Gnocchi di patate 400 gr
  • Olio di semi di arachidi per friggere
  • Sale

Preparazione

  1. Per la preparazione della ricetta degli gnocchi fritti procedete in questo modo. Prima di tutto prendete una padella e versateci abbondante olio di semi di arachidi.
  2. Quando l’olio di semi di arachidi arriva a temperatura ed è ben caldo (circa 170 gradi), con molta attenzione versate piccoli quantitativi di gnocchi di patate e cuoceteli per qualche minuto fino a farli dorare. Vi consigliamo di girare gli gnocchi fritti di tanto in tanto per favorire una cottura uniforme.
  3. A questo punto prelevate gli gnocchi di patate fritti con un mestolo forato e adagiateli con delicatezza su dei fogli di carta assorbente da cucina. In questo modo perderanno l’unto in eccesso.
  4. Infine mentre sono ancora caldi spolverateli con un pizzico di sale e serviteli immediatamente in tavola. Gli gnocchetti di patate fritti sono ottimi gustati ancora fumanti.

Se poi volete trovare altre ispirazioni per arricchire i vostri menu non vi perdete la nostra raccolta di ricette di gnocchi, dove potrete trovare tantissimi piatti della tradizione ma anche proposte più originali per cucinare gli gnocchi con un pizzico di fantasia.

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrive per il web dal 2007 di cronaca italiana ed estera, politica e costume. La sua passione è la buona cucina, non solo le ricette della tradizione gastronomica italiana e internazionale ma anche piatti originali e particolari. Divide il tempo libero tra musica, cinema, libri e fumetti d'autore.