Sale nell'acqua: prima o dopo l'ebollizione? Tutti sbagliano la salatura della pasta

Quando va salata l'acqua della pasta

Il sale nell'acqua della pasta va aggiunto prima o dopo l'ebollizione? Ecco la regola - buttalapasta.it

Quando si mette il sale nell’acqua? Va aggiunto subito, cioè prima dell’ebollizione, o dopo? L’errore è molto comune, facciamo chiarezza.

Come farebbero gli italiani a vivere senza un buon piatto di pasta fumante condito con sughi deliziosi e intingoli succulenti? La pasta è un must sulle tavole dei buongustai, e anche in caso di intolleranze o allergie si trova sempre il modo di scegliere la pasta dietetica giusta per la propria condizione. D’altronde non esiste solo la pasta di grano duro ma c’è anche quella di riso, quella di mais, quella di grano saraceno e persino di la pasta fatta con i legumi.

Ad ogni modo non vogliamo nemmeno immaginare come potrebbe essere un menu senza un buon piatto di pasta. Anzi andiamo subito a mettere una pentola con l’acqua sul fuoco da portare a ebollizione per lessare la pasta… Oggi spaghetti o pennette? Alt, attenzione. C’è qualcosa che dovete assolutamente sapere.

Purtroppo ancora in troppi fanno lo stesso errore nella salatura della pasta, perché non hanno memorizzato un dato molto importante. Cioè se il sale va aggiunto prima o dopo l’ebollizione. Cerchiamo di fare chiarezza, una volta per tutte.

Il sale nell’acqua va messo prima o dopo l’ebollizione?

Torniamo per l’ennesima volta sul questo argomento che riguarda la salatura della pasta. Diciamo ennesima volta perché lo abbiamo ripetuto in tante occasioni. Salare la pasta è uno dei momenti cruciali nella preparazione di qualsiasi primo piatto che prevede questo ingrediente, ma non tutti sanno che bisogna seguire delle regole ben precise. Ma allora qual è il momento ideale per salare la pasta?

quando salare l'acqua della pasta

Quando va salata l’acqua della pasta: ecco tutto quello che devi sapere – buttalapasta.it

I trucchi dello chef per salare la pasta sono pochi ma vanno seguiti alla lettera e con attenzione per non sbagliare. Il rischio è rovinare la ricetta che state eseguendo, e anche se alla fine porterete in tavola lo stesso la pietanza che avete preparato, se seguite le regole fondamentali il risultato sarà più appetibile.

Noi prima di tutto vi suggeriamo di andare a leggere le 5 regole d’oro per cucinare una pasta con i fiocchi senza fare gli errori più comuni che tutti commettono, semplicemente seguendo i consigli degli chef. Vedrete la differenza la prossima volta che porterete in tavola la vostra pietanza preferita seguendo una delle ricette di pasta sfiziosa tipica regionale.

Infine vi sveliamo finalmente il trucco dei trucchi, la regola fondamentale sul sale nell’acqua. Va aggiunto poco prima dell’ebollizione, quindi non con l’acqua fredda ma con l’acqua già abbastanza calda. Se lo aggiungete dopo l’ebollizione non commettete nessun reato, solo che potreste vedere l’acqua uscire dalla pentola per via della reazione chimica innescata.

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrive per il web dal 2007 di cronaca italiana ed estera, politica e costume. La sua passione è la buona cucina, non solo le ricette della tradizione gastronomica italiana e internazionale ma anche piatti originali e particolari. Divide il tempo libero tra musica, cinema, libri e fumetti d'autore.

Potrebbe interessarti