Sapori dal mondo, il piatto estivo più goloso viene dal Marocco: come realizzare il perfetto Babaganoush

Babaganoush ricetta

Un antipasto fresco mediterraneo, provate subito il Babaganoush - buttalapasta.it

Oggi voliamo in Marocco, virtualmente, alla scoperta di uno dei piatti più buoni della cucina mediterranea e mediorientale, il Babaganoush.

Questa pietanza è deliziosa da servire come antipasto su crostini di pane o nel famoso pane arabo, la pita, per accompagnare il ripieno di felafel, polpette o straccetti di carne. Il Babaganoush vi conquisterà e lo preparerete per tutta l’estate. Provare per credere!

Per realizzare questa deliziosa salsa fresca e speziata bisogna usare solo pochi ingredienti, la potrete gustare sia calda che tiepida o fredda quindi questo significa che potete prepararla anche con largo anticipo perché si può conservare in frigo per circa tre o quattro giorni. Ma ora andiamo a scoprire la ricetta di questa crema da spalmare sui crostini di pane.

Come fare il Babaganoush perfetto con la ricetta semplice

Ad essere protagoniste di questo piatto sono le melanzane, che insieme a erbe aromatiche e spezie danno vita ad una salsa appetitosa che renderà indimenticabili i vostri antipasti. Possiamo dire che somiglia un po’ all’hummus dato che c’è dentro anche la salsa tahina (non è del tutto necessaria, in Medioriente non tutti la usano), ma il gusto della verdura ovviamente caratterizza questa crema.

Il segreto per un perfetto Babaganoush è la cottura della melanzana, deve essere un po’ bruciacchiata per conferire alla crema quel tipico sapore di affumicato. Per questo è meglio cuocerla a fiamma viva, cioè sulla griglia del bbq. In mancanza andrà bene anche farla alla piastra o al forno. Per un sapore più delicato potete usare la melanzana bollita.

Babaganoush ricetta

Facilissimo da preparare, il Babaganoush è una salsa di melanzane golosa per l’antipasto – buttalapasta.it

Ingredienti per quattro persone

  • 3 melanzane
  • 2 cucchiai scarsi di salsa tahina (opzionale)
  • 1 cucchiaio di succo di limone
  • 2 spicchi di aglio
  • 2 cucchiaini di sale
  • 1 cucchiaio di olio extra vergine di oliva
  • 1 cucchiaino di paprika dolce
  • foglie di menta
  • prezzemolo tritato a piacere

Preparazione

  1. Prima di tutto grigliate le melanzane, ponete della carta stagnola sulla cucina per non sporcarla e cuocete le melanzane intere sul fornello, direttamente a contatto con la fiamma del gas girandole di tanto in tanto fin quando la polpa è morbida. Immergete in acqua fredda per 10 minuti per raffreddare, quindi sbucciate le melanzane e lasciatele sgocciolare per 15-20 minuti.
  2. In alternativa potete cuocerle al forno, tagliate le melanzane a metà, praticate delle incisioni sulla polpa bianca, disponete su una teglia coperta con carta forno, irrorate con un filo di olio e cuocete per almeno per circa 45 minuti a 180 gradi, fate raffreddare prima di sbucciarle.
  3. A questo punto potete mettere la polpa delle melanzane in un robot da cucina con la salsa tahina, gli spicchi di aglio, il succo di limone, la menta, il sale e frullare fino a ottenere una crema.
  4. Sistemate il Babaganoush in una ciotola da portata, fate un buco un buco in mezzo in cui versare l’olio, cospargere con paprika, prezzemolo e servite in tavola.

L’idea in più: potete servire la salsa guarnendola anche con pinoli tostati, carne tritata rosolata o funghi e cipolla mentre al posto dell’olio potete usare del burro chiarificato.

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrive per il web dal 2007 di cronaca italiana ed estera, politica e costume. La sua passione è la buona cucina, non solo le ricette della tradizione gastronomica italiana e internazionale ma anche piatti originali e particolari. Divide il tempo libero tra musica, cinema, libri e fumetti d'autore.

Potrebbe interessarti