Malloreddus alla campidanese

Malloreddus alla campidanese

  • default-difficolta
  • default-
  • 1 Persone
  • n.d.

La ricetta dei malloreddus alla campidanese è un primo piatto tipico della cucina sarda, preparato utilizzando i noti gnocchetti sardi con salsiccia e polpa di pomodoro. Si tratta di un piatto molto gustoso aggiustato con pecorino grattugiato stagionato aggiunto alla fine e prezzemolo. L’ingrediente particolare del piatto è tipicamente sardo, ovvero foglie o bacche di mirto o in alternativa di ginepro. Provate questa ricetta anche nella versione degli gnocchetti sardi con il sugo di salsiccia che vi abbiamo proposto su www.buttalapasta.it tempo fa.

Ingredienti

  • 400 g di malloreddus (in alternativa gnocchetti o pasta corta)
  • 500 g di salsiccia fresca
  • 400 g di polpa di pomodoro
  • 1 cipolla
  • Peperoncino
  • Pecorino stagionato q.b.
  • Foglie o bacche di mirto o ginepro
  • Vino bianco q.b.
  • Sale

Preparazione

1. Fate soffriggere in un tegame la cipolla tritata con un poco di olio di oliva. Spellate la salsiccia e riducetela in pezzetti con le mani, per poi unirla alla cipolla facendola cuocere. Sfumate con una spruzzata di vino bianco che lascerete evaporare. Salate e mettete le bacche o foglie di mirto.  
 
2. Fate cuocere i malloreddus in acqua salata, mentre unite il sugo di pomodoro alla salsiccia lasciandolo cuocere a fiamma bassa. Poi scolate e amalgamate gli gnocchetti con il condimento mantecando con il pecorino. 
 

Parole di Deborah Di Lucia

Da non perdere