Bagnun di acciughe

Bagnun di acciughe

  • facile
  • 40 minuti
  • 4 Persone
  • 495/porzione

Il “bagnun” è una zuppa di acciughe tradizionale di Riva Trigoso, piccolo paese della Riviera Ligure di Levante. Il bagnun va servito con le gallette del marinaio. Se non riuscite a trovarle, potete sostituirle con delle freselle oppure con delle fette di pane casareccio tostato.

Ingredienti

  • kg. 1 di Acciughe
  • 500 gr di pomodori maturi
  • 2 spicchi d'aglio
  • 1 cipolla
  • Un mazzetto di prezzemolo
  • Un mazzetto di basilico
  • Un bicchiere di vino bianco secco
  • 8 cucchiai d'olio d'oliva
  • Sale q.b.
  • 4, 8 o 12 gallette del marinaio

bagnun di acciughe

Preparazione

  1. Pulite, o fatevi pulire dal pescivendolo, le acciughe, eliminando testa, interiora, lisca e coda.
  2. Tritate l’aglio, il prezzemolo e la cipolla, metteteli in un tegame capace con l’olio e fateli rosolare brevemente.
  3. Pelate e triturate grossolanamente i pomodori e aggiungeteli al soffritto assieme ad un bel bicchiere di acqua.
  4. Salate e cuocete per circa 10 minuti, bagnate con il vino e fate cuocere ancora 10 minuti.
  5. Unite le acciughe, mescolate delicatamente, aumentate il fuoco, e al momento della ripresa del bollore spegnete.
  6. Distribuite le gallette in quattro fondine, spezzandole se necessario, versatevi sopra il bagnun, lasciate riposare per cinque minuti, per permettere alle gallette di assorbire il sughetto.
  7. Cospargete i piatti con il basilico tritato e servite.
Foto di cavalierelatino

Parole di GIeGI