Bônet al caffè

bonet al caffè

  • facile
  • 3 ore
  • 6 Persone
  • 460/porzione

Per il pranzo di Capodanno un dolce d’impatto potrebbe essere il bônet, per il suo aspetto così invitante e il suo sapore così delizioso. Si tratta di un budino realizzabile con il cacao o meno, i cui ingredienti principali sono gli amaretti e che oggi renderemo ancora più saporito aggiungendo il caffè al posto del liquore (che di solito è il rum). Evitate di acquistare i preparati in polvere per prepararlo perchè non rendono la vera spugnosità che il bônet dovrebbe possedere e, per questo motivo, vi assicuro che non ne avanzerà neanche un pezzettino di questo dolce tipico del Piemonte.

Ingredienti

  • 6 uova
  • 3 tuorli
  • 120 gr di amaretti
  • 120 gr di amaretti morbidi
  • 180 gr di cacao amaro in polvere
  • 200 gr di zucchero
  • 1,3 litri di latte
  • una tazzina di caffè

bonet al caffè

Preparazione

  1. Bagnate entrambi i tipi di amaretti, sbriciolati, in una terrina, con poco latte tiepido.
  2. Dopo 20 minuti aggiungete il cacao, rimescolate e passate il composto al setaccio.
  3. Incorporatevi le uova e i tuorli sbattuti con 140 gr di zucchero, profumando con un bicchierino di caffè.
  4. Scaldate il forno a 170°.
  5. Caramellate lo zucchero restante a fiamma viva in un pentolino con 2 cucchiai di acqua.
  6. Quindi versatelo in uno stampo a calotta, ruotandolo perchè rapprendendosi lo rivesta uniformemente.
  7. Travasate il composto nello stampo e cuocete il bônet a bagnomaria in forno per 45 minuti.
  8. Fatelo raffreddare a temperatura ambiente, sformatelo e servitelo decorando a piacere.
    Potete guarnire il dolce con qualche amaretto non inzuppato.
 
Foto di Charlie Cunningham

Parole di Waly