Focaccia alla marinara

Focaccia alla marinara

  • media
  • 1 ora e 45 minuti
  • 6 Persone
  • 350/porzione

Ricetta per preparare la focaccia alla marinara un piatto tipico della cucina marchigiana che si prepara durante le festività pasquali o per il lunedì di Pasquetta.

Ingredienti

  • 350 gr di pasta brioches
  • 200 gr di cozze
  • 100 gr di gamberetti
  • 200 gr di merluzzo
  • 100 gr di seppioline pulite
  • 50 gr di panna da cucina
  • 3 fili di erba cipollina
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 rametto di prezzemolo
  • 50 ml di vino bianco
  • 40 gr di burro
  • 50 gr di fagioli secchi
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

focaccia alla marinara

Preparazione

  1. Lavate le cozze e lasciatele in ammollo in acqua salata per circa un’ora.
  2. Prendete una teglia rivestitela con la carta da forno e poi mettete la pasta brioche stesa a circa 1 cm.
  3. Copritela con la carta da forno e poi cospargetela con i fagioli secchi.
  4. Mettete in forno preriscaldato a 180°C per 30 minuti.
  5. Nel frattempo pulite i gamberetti, eliminate il guscio e poi asciugateli con la carta da cucina.
  6. Lavate anche il merluzzo e le seppioline e tamponateli.
  7. Scolate le cozze e mettetele in una casseruola con l’aglio sbucciato e il prezzemolo.
  8. Coprite e fate cuocere a fuoco vivace per 5 minuti.
  9. Intanto lessate i gamberetti in un pentolino con l’acqua bollente per 3 minuti.
  10. In una padella fate sciogliere il burro e poi unite il merluzzo e le seppioline.
  11. Mescolate e poi aggiungete il vino bianco e completate la cottura per circa 10 minuti.
  12. Sfornate la pasta brioche e togliete i fagioli e ovviamente il foglio di carta da forno.
  13. Mettete sulla torta il merluzzo a tocchetti, le seppioline e poi le cozze e i gamberetti.
  14. Versate la panna in una ciotola e unite l’erba cipollina pulita e tagliata a pezzettini.
  15. Mescolate un po’ con la forchetta e poi unite sale e pepe.
  16. Versate la panna sulla torta e mettete in forno per 5 minuti, se occorre potete accendere il grill per qualche minuto per farla dorare.
  17. Sfornate e servite la torta salata ben calda.
  18. A piacere potete non mettere i fagioli ed aggiungere le vongole dopo averle lavate e scottate.
 
Foto di Nan Palmero

Parole di Serena Vasta