Granita siciliana

Granita siciliana al limone

Foto Shutterstock | two_meerkats

  • facile
  • 6 ore
  • 6 Persone
  • 75/porzione

La granita siciliana, semplice da realizzare anche in casa, rappresenta il fiore all’occhiello della grande pasticceria sicula. Ogni momento è quello giusto per gustarla: per molti siciliani costituisce la colazione estiva insieme alla classica brioche col tuppo da inzuppare, pezzo dopo pezzo, per un’esperienza ineguagliabile. Tra tutti i possibili gusti, la granita al limone è probabilmente la più diffusa, ed è quella da cui partiremo per scoprire poi lo straordinario mondo delle varianti della ricetta originale. Meritano un cenno, però, sia la granita al caffè che quella alle fragole, soluzioni perfette anche come spuntino pomeridiano perché hanno poche calorie e rappresentano degli alleati contro l’afa estiva. Iniziamo quindi con la granita siciliana originale, la vera granita siciliana che, come vedrete più avanti, è possibile rivisitare con un variegato ventaglio di gusti.

Ingredienti

  • acqua 1 litro
  • zucchero 275 gr
  • succo di limone 300 ml
  • scorza di limone q.b.

Preparazione

  1. Lavate bene i limoni, grattugiate la scorza di uno e tenetela da parte.

  2. Ricavatene il succo con uno spremiagrumi e raccoglietelo, filtrandolo attraverso un colino a maglie fitte, in un contenitore.

  3. Adesso versate in una ciotola l'acqua, il succo di limone, la sua scorza e lo zucchero.

  4. Mescolate bene il tutto a freddo con un cucchiaio, fino a quando lo zucchero si sarà completamente sciolto.

  5. Trasferite il composto ottenuto all'interno di un contenitore largo e dalle pareti basse, preferibilmente di metallo.

  6. Trasferitelo all'interno del freezer e lasciatelo al suo interno per circa un'ora.

  7. Trascorso questo tempo tiratelo fuori e, con un cucchiaio, rompete il sottile strato ghiacciato formatosi in superficie.

  8. Mescolate energicamente il tutto.

  9. Rimettete il contenitore in freezer e, trascorsi 30-40 minuti, ripetete l'operazione.

  10. Rimettete la granita all'interno del freezer e continuate a tirarla fuori e mescolarla ancora per 3-4 volte ogni 30-40 minuti.

  11. Così facendo eviterete che la granita diventi un blocco di ghiaccio ma mantenga una consistenza più morbida, da poter grattare facilmente.

  12. Una volta pronta la granita, tirate fuori il contenitore dal freezer e lasciatelo riposare a temperatura ambiente per 5-10 minuti.

  13. Trascorso tale lasso di tempo grattate il composto con un cucchiaio e raccoglietelo nei bicchieri.

  14. Serviteli subito guarnendo, a piacere, con una foglia di menta fresca.

Caratteristiche della granita siciliana

La granita viene realizzata, e proposta, da diverse gelaterie sparse in tutta Italia. Difficilmente, però, quella che vi troverete a gustare fuori dall’Isola è la vera siciliana. A differenza delle altre, infatti, il composto di acqua, zucchero e limone non va mai fatto ghiacciare completamente ma, con cura e dedizione, va mescolato spesso durante la permanenza in freezer, per permettere alla granita di mantenere la piacevole consistenza che ricorda la neve e che può essere gustata con il cucchiaino in quanto piuttosto morbida. Niente ghiaccio tritato cosparso di sciroppi di frutta, insomma.

Granita siciliana: i gusti più sfiziosi

Granita siciliana al caffè

Foto Shutterstock | photosimysia

Dopo aver scoperto come fare la granita siciliana, passiamo alle varianti con i gusti più sfiziosi. Tra le soluzioni per cambiare il sapore della ricetta classica, non mancano quelle al caffè e con la frutta, passando alle interpretazioni con il pistacchio, il cioccolato, le mandorle. Tantissime idee pronte a soddisfare tutte le esigenze di bontà e leggerezza, in cui non manca anche la possibilità di realizzarle velocemente con il Bimby!

Granita siciliana al caffè

Vediamo la ricetta per preparare una buonissima granita siciliana al caffè, che si compone di pochissimi ingredienti per un risultato semplice e delizioso! Per prepararla basteranno 200 ml di caffè espresso, 200 ml di acqua e 50 gr di zucchero. La realizzazione è davvero veloce: una volta sciolto lo zucchero nel caffè (precedentemente preparato e fatto raffreddare) con l’uso di una frusta, unirvi anche l’acqua a temperatura ambiente e versare il composto in una gelatiera lavorandolo per circa 30 minuti. In assenza di gelatiera, il composto può essere messo in freezer per circa un’ora. Per rendere ancora più gustosa questa variante, si può aggiungere della panna montata da preparare in casa con una ricetta semplice e veloce!

Granita siciliana al pistacchio

Come potete vedere, la granita siciliana al limone non è la sola ricetta sfiziosa da portare in tavola per una pausa dolce e fresca all’insegna della più grande tradizione italiana. Quella che scopriamo è la granita siciliana al pistacchio, delizia raffinata sempre pronta a stupire i vostri ospiti. A completarla, a seconda dei gusti, una cascata di panna montata o una squisita brioche col tuppo.

Granita siciliana con le fragole

Una delle varianti più amate e fresche è quella della granita siciliana con le fragole, colorata e deliziosa pausa di bontà  per un intenso momento di gusto. Si tratta di una interpretazione tra le più amate, in Sicilia come nel resto d’Italia, capace di mettere d’accordo grandi e piccini con la sua carica di sapore e dolcezza.

Granita al cioccolato

Per gli amanti del cacao in tutte le sue forme e declinazioni, niente di meglio di una saporitissima granita al cioccolato! Si tratta di una variante che non può affatto mancare sulle tavole estive dei più golosi, con la sua alta carica di gusto e freschezza pronta a far innamorare tutti. Anche in questo caso, la preparazione è facilissima e super veloce, per un risultato a prova di chef.

Granita alle mandorle

Impossibile non tirare in ballo anche lei: “sua Maestà” la granita siciliana alle mandorle. Si tratta di una ricetta della più alta tradizione della Regione, realizzata con sfumature differenti a seconda della provincia di origine. Le migliori granite che appartegono a questa variante sono quelle che si preparano a Catania e Messina, vere e proprie perle di bontà e freschezza in cui si innestano le declinazioni con latte o pasta di mandorle.

Granita siciliana con il Bimby

Come vi abbiamo anticipato all’inizio di questo meraviglioso viaggio nella galassia delle granite, la ricetta siciliana e le sue strepitose varianti, si possono comodamente realizzare con il Bimby, per preparazioni ancora più veloci e alla portata di tutte (anche delle cuoche meno esperte). Per la vostra pausa di gusto e freschezza, serviranno soltanto pochi ingredienti e pochissimo tempo… Provare per credere!

Parole di Giovanna Tedde

Giornalista pubblicista, mi occupo da anni di contenuti web in salsa multicolor: dalla cronaca nera a quella rosa, passando per approfondimenti sull'attualità e una sana dose di buona cucina…