Pizza senza glutine

Pizza senza glutine

Foto Envato Elements | grafvision

  • media
  • 2 ore e 30 minuti
  • 2 Persone
  • 420/porzione

La ricetta della pizza senza glutine fatta in casa si prepara con farina di riso, amido di mais e fecola di patate al posto della farina di grano, ma non temete, è buona tanto quanto quella classica! Vi diciamo noi come fare la pizza senza glutine perfetta e con farine naturali, dalla crosta croccante e farcita con tutto quello che la fantasia vi suggerisce. Per realizzarla potete usare anche la farina senza glutine per pizza già miscelata, oppure creare un mix con farina di grano saraceno e farina di ceci. Per legare l’impasto con le farine naturali usiamo la gomma di guar e il lievito secco. Questa ricetta di pizza senza glutine è pensata in particolar modo per i celiaci i quali, fin troppo spesso, devono rinunciare ad uno dei piatti italiani più apprezzati per motivi di salute. Ma vi avvertiamo, è talmente gustosa e saporita che viene apprezzata proprio da tutti! Condiamo la pizza senza glutine con pomodoro e mozzarella, come una classica margherita, ma voi potete usare quello che vi piace di più. E ora andiamo a fare la nostra pizza senza glutine buona, da bis!

Ingredienti

  • farina di riso 350 gr
  • maizena (amido di mais) 70 gr
  • fecola di patate 50 gr
  • gomma di guar 10 gr
  • acqua tiepida 420 ml
  • lievito di birra secco 1 bustina
  • olio extravergine di oliva 30 ml
  • zucchero 2 cucchiaini rasi
  • sale 1 cucchiaino raso
  • salsa di pomodoro 250 ml
  • mozzarella fiordilatte 300 gr
  • basilico qb

Preparazione

  1. Prendete una ciotola capiente e versate al suo interno la farina di riso, l'amido di mais e la fecola di patate e la gomma di guar. Mescolate.

  2. Prendete un bicchiere di acqua dal totale necessario, versateci il lievito di birra e scioglietelo per bene insieme allo zucchero. Versate il lievito sciolto nella ciotola con la farina, aggiungete l'olio. Cominciate a impastare con un cucchiaio di legno.

  3. Aggiungete l'acqua tenendone un bicchiere da parte, in cui scioglierete il sale. Continuate a mescolare gli ingredienti per 5 minuti. Aggiungete l'acqua salata e impastate ancora qualche minuto.

  4. L'impasto della pizza senza glutine non è uguale a quello di una pizza tradizionale, ma è molto più morbido, non temete, è normale, dato che non c'è il glutine.

  5. A questo punto stendete l'impasto direttamente in due teglie da 25 cm di diametro coperte da carta forno, aiutandovi con il cucchiaio. Lasciate lievitare per almeno 2 ore in un luogo caldo come il forno spento ma con la luce accesa.

  6. Preparate la farcitura: salate la salsa di pomodoro e aggiungete un filo di olio, tagliate la mozzarella e fatela scolare. Trascorse le due ore di lievitazione accendete il forno a 230 gradi e fatelo scaldare.

  7. Farcite le vostre pizze senza glutine facendo cadere la passata di pomodoro condita con olio e sale direttamente dal cucchiaio, non toccate l'impasto altrimenti tenderà a sgonfiarsi.

  8. Infornate a per circa 15 minuti, poi estraete le teglie dal forno e aggiungete la mozzarella a cubetti, rimettete in forno, abbassate la temperatuta a 180° e proseguite la cottura per altri 10/15 minuti.

  9. Sfornate, fate riposare un paio di minuti e servite in tavola dopo averla decorata con qualche foglia di basilico.

Varianti della pizza senza glutine

pizza senza glutine con farina di mais

Foto Shutterstock | arjma

L’impasto della pizza senza glutine ha una consistenza diversa dalla classica pizza con farina di grano, quindi va anche maneggiata diversamente. La ricetta che vi abbiamo proposto è fatta con farine naturali come farina di riso e maizena, ma se preferite lavorare un impasto più simile a quello classico, un impasto da lavorare con le mani, per intenderci, provate a usare le farina senza glutine già miscelate, che hanno ingredienti come la fibra di pisello che la rendono più consistente.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

Come fare la pizza surgelata

Foto Shutterstock | siamionau pavel

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrivo per il web dal 2008. Mi occupo di cronaca italiana ed estera, politica e costume. Naturopata appassionata del vivere green e della buona cucina, divido il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d'autore.