Pollo alla cacciatora

pollo alla cacciatora

Foto Shutterstock | Olga Miltsova

  • facile
  • 1 ora
  • 4 Persone
  • 138/porzione

Il pollo alla cacciatora è un secondo piatto gustoso e saporito, conosciuto e preparato in tutta Italia, con diverse varianti che rendono questa ricetta speciale. Molto amata è la versione del pollo alla cacciatora in bianco, che vi diciamo come fare nelle varianti. Apprezzata dai golosi è il pollo alla cacciatora con olive alla napoletana, ma di seguito troverete una ricetta originale ispirata al pollo alla cacciatora toscano. Per questo secondo piatto potete usare il pollo intero tagliato a pezzi o soltanto le cosce, se preferite. La carne andrà rosolata con tante buone verdure come cipolla, sedano e carota, poi toccherà al pomodoro inondare la pietanza che si cuocerà in un sughetto cremoso e profumatissimo. Il pollo alla cacciatora sarà morbido e succulento al punto giusto, e la scarpetta è assicurata!

Ingredienti

  • Pollo a pezzi 1,5 kg
  • aglio 1 spicchio
  • cipolla 1
  • carota 1
  • sedano 1 costa
  • maggiorana e rosmarino qb
  • olio d’oliva extra vergine qb
  • pomodori pelati 500 gr
  • vino bianco 1 bicchiere
  • sale e pepe qb

Preparazione

  1. Tritate la cipolla, la carota e la costa di sedano. Mettete le verdure tritate e l'aglio schiacciato in un tegame con un filo di olio e fate soffriggere qualche minuto.

  2. Aggiungete i pezzi di pollo lavati e asciugati, il rosmarino e la maggiorana e fate rosolare la carne per un minuto su ogni lato.

  3. Versate il vino, fate evaporare. Unite i pomodori pelati schiacciati e mescolate per fare insaporire. Coprite e fate cuocere a fuoco basso circa 40/50 minuti mescolando di tanto in tanto.

  4. A 10 minuti dalla fine della cottura salate e pepate, eventualmente togliete il coperchio per fare restringere il sughetto. Servite il vostro pollo alla cacciatora caldo.

Varianti del pollo alla cacciatora

pollo con i peperoni verdure e pomodoro alla romana

Foto Shutterstock | Yentafern

Il pollo alla cacciatora in bianco si prepara come nella ricetta principale che abbiamo letto finora, ma non vanno usati i pomodori. Dopo aver fatto sfumare il vino bianco si allunga il sughetto con un bicchiere di acqua e si prosegue la cottura come indicato. Per un sapore più aromatico si possono aggiungere foglie di salvia, timo e prezzemolo, ma anche olive verdi oppure olive nere. Altre varianti che vi invitiamo a provare sono le seguenti: Se amate il sapore della carne di pollo non potete rinunciare ad assaporare queste ricette, che potete sempre personalizzare in base ai vostri gusti. Per il contorno al pollo vi consigliamo dell’ottimo purè di patate al forno, o la classica peperonata in padella.

Potrebbe interessarti anche

pollo con peperoni

Foto Shutterstock | Timolina

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrivo per il web dal 2008. Mi occupo di cronaca italiana ed estera, politica e costume. Naturopata appassionata del vivere green e della buona cucina, divido il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d'autore.