Souffle al formaggio

ramequin con souffle salato al formaggio

Foto Shutterstock | Magdanatka

  • media
  • 50 minuti
  • 4 Persone
  • 380/porzione

La ricetta del soufflé viene dalla cucina francese: souffler, infatti, significa soffiare e indica proprio questa preparazione che si gonfia con la cottura in forno. Il soufflé al formaggio è quindi la ricetta base di questa gustosa pietanza, che non deve essere confusa con il flan, di cui abbiamo parlato in questo approfondimento. Lì spieghiamo anche le differenze tra soufflè e flan, che vi invitiamo a leggere!

Tutti i souffle salati prevedono una base cremosa fatta di solito con burro, farina e latte a cui vengono incorporati tuorli d’uovo e, solamente alla fine, gli albumi montati a neve. Sono questi gli elementi che fanno sì che il composto gonfi perfettamente in cottura. Al proposito, non aprite mai e poi mai il forno prima della fine della cottura, altrimenti rischiate di vedere il vostro soufflè afflosciarsi irrimediabilmente!

Ma ora andiamo a vedere come fare il soufflè morbido dentro e con la deliziosa crosticina fuori, e tutti i consigli per non sbagliare!

Ingredienti

  • Formaggio Emmental grattugiato 150 gr
  • Burro 30 gr + per gli stampi
  • Farina 30 gr
  • latte 250 ml
  • uova 3
  • sale qb
  • pepe qb
  • noce moscata qb
  • pangrattato due cucchiai

Preparazione

  1. Per preparare la ricetta del soufflé di formaggio fate sciogliere il burro in un pentolino e portatelo a bollore, poi aggiungete la farina e cuocete un minuto fino a quando il composto è cremoso.

  2. A questo punto aggiungete il latte a filo e mescolate con una frusta per evitare al formazione di grumi, aggiungete un pizzico di sale, pepe e di noce moscata grattugiata e fate addensare per qualche minuto.

  3. Aggiungete il formaggio emmental grattugiato e mescolate per bene affinché si sciolga perfettamente. Nel frattempo separate i tuorli dagli albumi. Incorporate i tuorli uno alla volta al composto di formaggio ancora caldo ma allontanato dal fuoco, fino a che il tutto è ben amalgamato.

  4. A parte montate gli albumi a neve ferma, poi incorporateli al composto di formaggio, mescolando delicatamente con una spatola dal basso verso l'alto.

  5. Imburrate accuratamente gli stampini in ceramica e rivestiteli di pangrattato, poi versate il composto al suo interno lasciando un centimetro dal bordo, quindi ponete a cuocere in forno caldo a 160° per 20 minuti. Dopodiché aumentate la temperatura a 180° e fate cuocere per altri 15/20 minuti.

  6. Sfornate i soufflé al formaggio e serviteli immediatamente, ancora caldi.

Soufflè salato al formaggio: varianti della ricetta

souffle di formaggio

Foto Shutterstock | margouillat photo

In Francia generalmente si usa il formaggio Comtè per fare il soufflè salato classico, ma siccome non è facile reperirlo, abbiamo adattato la ricetta usando l’Emmental. Voi potete usare anche altri tipi di formaggi, come il parmigiano reggiano grattugiato, il brie, il gruyere. E poi ancora fontina, taleggio, gorgonzola oppure un pecorino poco stagionato e fondente, se vi piacciono i gusti decisi. Ancora meglio potete usare un mix di formaggi, magari per svuotare il frigo dagli avanzi.

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrivo per il web dal 2008. Mi occupo di cronaca italiana ed estera, politica e costume. Naturopata appassionata del vivere green e della buona cucina, divido il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d'autore.